se scrivo nel censimento che una persona abita con me ma ha una residenza diversa?

Abito con il mio compagno e mia figlia da 2 anni sotto casa dei miei genitori (stesso numero civico); nell’ultimo censimento ho scritto che il mio compagno abitava con noi. Ora mi chiamano dall’anagrafe del mio comune e pretendono che lui si cambi la residenza e la sposti qui a casa dei miei… possono farlo? Il mio compagno non vuole cambiare la sua residenza e vorrebbe lasciarla nella sua casa d’origine, li dove e sempre stata anche perchè più avanti ci sposeremo e andremo a vivere tutti e tre altrove… vi prego aiutatemi .. non so a chi rivolgermi!

Non ti devi e non ti puoi rivolgere a nessuno, hanno ragione quelli dell’ufficio anagrafe, che peraltro a chiamarti ti hanno fatto solo una cortesia perchè avrebbero potuto anche d’ufficio cambiare la residenza del tuo compagno. Se lui abita con te, tanto che sei arrivata a metterlo anche per iscritto nel censimento, la sua residenza è lì dove hai detto, non la può conservare altrove semplicemente perchè in quell’altro non ce l’ha più da quando è venuto via. Quando poi vi sposerete, e trasferirete, cambierete di nuovo la residenza come bisogna fare quando ci si sposta, senza nessun problema (anzi, adesso le pratiche relative sono state molto velocizzate).

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!