“Entrò un uomo, era Abasi.

“Entrò un uomo, era Abasi.
Isoke fu felicissima di vederlo e disse «Amore mio, allora sei tu. Lo sapevo che avevo fatto male a mandarti via e che eri tu l'uomo della mia vita. Ora finalmente potremo stare insieme per sempre.».
Ma Abasi rispose: «Mi dispiace, Isoke, io non sono venuto per sposarti, ma solo per farti un regalo. Tieni, non voglio il tuo seme. Sono povero, ma l'oro non mi interessa, nè mi interessa più diventare il tuo sposo».
Poi continuò: «Quando deludi una persona, uccidi te stesso dentro di lei. Se rompi un uovo, non lo puoi più rimettere insieme. Così se disperdi un soffione nel vento, non lo potrai mai più ricomporre».
Isoke capì che aveva spezzato il cuore di Abasi e che non avrebbe più potuto far nulla, perchè certe cose, come diceva Abasi, una volta rotte non si rimettono più insieme.
E capì anche che questo era il vero insegnamento del soffione d'oro: cogliere le occasioni finché si può, altrimenti si perdono come i petali di un fiore nel vento.”

Estratto di: Solignani, Tiziano. “9 storie mai raccontate.” Narcissus Self Publishing, 2012-11-29. iBooks.
Il materiale potrebbe essere protetto da copyright.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!