l’agente di commercio può trattenere in pagamento delle provvigioni somme incassate in pagamento?

GRADIREI SAPERE SE UN AGENTE DI COMMERCIO PLURIMANDATARIO CREDITORE DI UN’AZIENDA MOROSA (CON ASSEGNI PROTESTATI) PUO’ TRATTENERE LE SUE SPETTANZE PROVVIGIONALI ARRETRATE DAGL’INCASSI DA LUI EFFETTUATI PER CONTO DELLA MANDANTE? IN CASO NEGATIVO E’ SUFFICIENTE UN’AUTORIZZAZIONE SOTTOSCRITTA DALLA MANDANTE PER NON INCORRERE IN EVENTUALI PROCEDIMENTI PENALI?

Puoi farlo con l’autorizzazione scritta della mandante, che legittima la compensazione tra il tuo diritto di credito alle provvigioni e il tuo debito alla remissione in loro favore delle somme in questione.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!