che fare se si rimane vittima di un nuovo sinistro prima di averne chiuso uno precedente?

Due anni precisi fa ho avuto un incidente frontale, io ero accanto al guidatore per cui dovrò avere un risarcimento danni ancora non avvenuto perchè le pratiche sono ancora in corso e la mia salute stenta a riprendersi. Dopo due anni ancora non ho però fatto la perizia medica finale che avrebbe dovuto quantificare la fine del tutto e dare quindi un punteggio sull’accaduto riguardo alla mia salute. Nel frattempo (non ho ancora fatto visita medico legale) mi è avvenuto un altro incidente. Sono stata tamponata, ho ragione piena perchè ero ferma davanti alle strisce per far attraversare una persona. I rilevamenti sono stati fatti e ho il collare per 20 giorni insomma una cosa lieve. Quindi come devo comportarmi per le visite legali che devo fare? Cioè l’altra (visita legale) dopo due anni non l’avevo ancora fatta a causa anche di un processo in corso fra la persona che guidava con cui ero in auto e chi ci è venuto addosso.

Purtroppo capita non così di rado e, sempre purtroppo, stai tranquilla che ogni compagnia di assicurazione cercherà di dire che il danno che hai riportato è da attribuire sempre all’altro sinistro, quello che hai avuto rispettivamente prima o dopo.

Non ci sono soluzioni magiche a questa situazione, avrei potuto fare una perizia ex art. 696 bis cod. proc. civ. prima di avere il secondo sinistro, specialmente se parliamo di un danno di certe proporzioni, ma oramai non fai più in tempo.

L’unica cosa che puoi fare è affidarti ad un medico legale molto bravo, che sappia rispondere con dovizia di argomentazioni e precisione alle contestazioni delle compagnie tese a fare scaricabarile. Può anche darsi che se i danni sono localizzati su differenti parti del corpo la cosa sia più agevole di quanto potrebbe sembrare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!