Quando va in prescrizione il credito per farsi rimborsare le spese straordinarie?

Il mio ex marito (siamo legalmente separati da gennaio 2013), non mi versa le spese straordinarie per i figli, tutte documentate e necessarie. Io gli consegno un foglio con tutti i conti e allegati fatture e scontrini, ma lui mi ignora beatamente. Ora non posso certo fare un decreto ingiuntivo per pochi euri, aspettavo di raggiungere una cifra più alta. Ma rischio di perdere il diritto? Cioè quanto tempo ho per richiedere tali spese?

Io considererei per sicurezza il termine quinquennale previsto anche per le rate di mantenimento, anche se può essere che si applichi il più lungo ed ordinario termine decennale.

Anche a mio giudizio conviene che tu accumuli un po’ di spese prima di incaricare un legale di depositare il ricorso per ingiunzione di pagamento.

Una alternativa più economica al decreto potrebbe essere quella di presentare una denuncia querela, dato che anche in questo caso si ha violazione dell’obbligo di mantenimento, che, a seconda dell’importo, può essere anche più cospicua di quella del mensile. Ma naturalmente va valutata in tutti i suoi aspetti.

Visto che siete separati da poco, su questo e altri aspetti potrebbe essere opportuno invitarlo a fare qualche seduta di mediazione familiare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!