Come posso riscuotere il mantenimento dai padri dei miei figli?

Sono cittadina svizzera, ho due figli minori e ho l affido esclusivo dei miei figli
Ma sono stata sfortunata coi padri..il padre di mia figlia è da 5 anni che nn versa gli alimenti
X nn si riesce a rintracciare.mentre il padre di mio figlio ( che è invalidi al 100./.
Ha smesso di versarli..ogni volta li devo elemosinare e altrettanti umilia
Il figlio dicendo che tt i mesi gli ruba i soldi che servono alla sua nuova fam.
In piu’ io vivendo a roma sono sempre andata in svizzera a mie spese tre volte all’anno
X portarlo dal padre a mie spese..lui nn ha mai contribuito a nulla.

Mi dispiace per la situazione.

Comunque, innanzitutto bisogna capire se la misura del mantenimento che deve essere versata è stata già, o meno, predeterminata dal tribunale. Se non lo fosse, bisognerebbe partire da qui e procedere con un ricorso per la determinazione della misura del mantenimento.

Qualora, invece, il mantenimento sia stato già determinato in una certa misura, il problema sarebbe quello dell’esecuzione del provvedimento dell’autorità giudiziaria.

Da questo punto di vista, si possono valutare diverse cose, ma prima di muoversi è assolutamente indispensabile a mio giudizio commissionare ad una agenzia apposite indagini sulla situazione patrimoniale e reddituale dei debitori e sulle sostanze che si potrebbero aggredire con un pignoramento, oltre che ovviamente sulla residenza per quello che dici essere irreperibile.

Un altro possibile metodo di azione può essere quella della denuncia penale, ma anche al riguardo occorre valutare bene la situazione, considerando che la dimensione internazionale sicuramente complica un po’ le iniziative che si possono prendere al riguardo.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!