Come posso portare all’estero mia sorella minorenne?

premettendo che i miei genitori sono separati mia madre abita a napoli con noi e i suoi genitori mio padre a parigi l’anno prossimo dovrei trasferirmi a parigi da mio padre e continuare il mio percorso accademico in giurisprudenza per il conseguimento del doppio diploma,ora il problema è il trasferimento di mia sorella a parigi nel stesso momento in cui dovrei partire io,ovviamente so già che è minorenne e che ci vorrebbe il provvedimento del tribunale dei minori per il cambio di affidamento.Il punto è il seguente e cioè che viviamo in un ambiente familiare malsano dal punto di vista umano(ipocrisie,meschinità etc..cosa che non succede da mio padre).Volevo sapere in sintesi se c’è un sistema procedurale più celere visto che mia madre è d’accordo sul cambio di affidamento per mia sorella 15enne,quanto incide la discrezionalità del giudice sulla volontà di mia sorella,quali i tempi tecnici?

Il sistema più veloce è quello di un ricorso congiunto al tribunale, che oggigiorno non è più quello dei minorenni ma quello ordinario, in cui i genitori, sottoscrivendolo insieme, chiedono il cambio dell’affido.

Questo ha un costo minore, molto minore rispetto ad un ricorso di una sola parte contro l’altra, però richiede sempre una spesa e una perdita di tempo, con l’aggravante «logistica» che dovrebbe essere firmato anche da tuo padre.

Rimane comunque la soluzione più indicata, tutte le altre che pure si potrebbero praticare sono un po’ dei ripieghi probabilmente.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!