Posso non pagare le spese condominiali se ho venduto il mio appartamento?

Circa due settimane fa, ho ricevuto via mail ordinaria l’ultimo consuntivo condominiale in cui ho avuto la mia precedente abitazione di residenza sino al 31/07/2013.
Giusto due giorni fa ho contattato l’amministratore di quel condominio, chiedendogli se e quando sarebbe stata convocata l’assemblea per l’approvazione o meno di quel consuntivo con chiusura al 31/07/2013, il quale mi riferisce che l’assemblea si era tenuta il giorno prima e che la maggioranza intervenuta aveva approvato, tra le altre, anche il consuntivo di cui ne sono chiamato in causa e che, non essendo ad oggi, condomino di quel condominio, non mi era dovuta alcuna convocazione se non l’unico dovere di dover pagare una quota ulteriore per ulteriori spese che il condominio ha sostenuto nel periodo in cui ero ancora proprietario.
Posso rifiutarmi di pagare almeno quelle spese straordinarie effettuate non previste in alcuna delle precedenti assemblee e per le quali non ne ero a conoscenza?

Bisognerebbe vedere esattamente quali sono i termini del rapporto condominiale e quindi in quale data hai ceduto la tua proprietà e a quale esercizio si riferiscono le spese, ma in generale a mio giudizio in ogni caso avrebbero dovuto convocarti, dal momento che si trattava di spese che intendevano addebitarti.

Al riguardo, occorrerebbe esaminare la delibera per vedere se è il caso e se ci sono i presupposti per l’impugnazione, anche perché se non la impugni nei termini previsti dalla legge la stessa diventa definitiva.

Ti consiglierei per questo di incaricare con urgenza un avvocato.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Art. 63, IV comma, disp. att. c.c. “Chi subentra nei diritti di un condomino e’ obbligato solidalmente con questo al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente”.
    L’amministratore ha operato correttamente non convocando il dante causa.

Di la tua!