Come farsi pagare lo stipendio dal padrone dello yacht

siamo l’equipaggio di uno yacht di 62 mt, 8 persone regolarmente imbarcate in Capitaneria di porto con convenzione ovvero contratto.Dopo 5 mesi di lavoro abbiamo avuto solo un acconto sul primo mese (circa due terzi di esso),per cui abbiamo 4 mesi ed il saldo del primo mese arretrati .Per favore a titolo personale -siamo quasi tutti padri di famiglia con figli ,mutui,affitti etc etc a carico, per favore ci spiega passo passo le operazioni che dobbiamo fare per avere i nostri soldi,nel piu’ breve tempo possibile?Siamo praticamente al collasso ,non abbiamo piu’ persone a cui possiamo chiedere credito,immagini il dramma.
Sto’ parlando di una societa’ che da quanto abbiamo potuto verificare sul web appartiene ad un costruttore ,uomo di affari legato a molti personaggi politici,possiede uffici al pahnteon di roma a via montenapoleone a milano nonché alberghi di lusso beni mobili ed immobili sparsi in tutta italia ,per favore non ho piu’ parole affinché Lei ci dica come

Anche io sono un padre di famiglia, ho tre mutui e pago tutte le bollette sia di casa che dello studio, e anche nel mio caso qualche volta qualche cliente, dopo aver usufruito del mio lavoro, si dimentica di pagare, per cui vi capisco benissimo.

Ciononostante, in questa sede non posso darvi che qualche spunto, mentre se avete bisogno di istruzioni «passo passo» o di una assistenza concreta dovete naturalmente acquistare una consulenza.

Ciò premesso, direi che non ci siano cose particolari da dire rispetto ad altre situazioni in cui è necessario recuperare un credito, anche di lavoro.

Dovreste iniziare inviando una diffida, tramite un avvocato, al pagamento di tutti gli arretrati. Naturalmente, prima di procedere sarebbe bene accertare con un minimo di affidabilità le condizioni di solvenza del vostro debitore.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!