Posso essere escluso da una società cui ero stato associato?

ho trovato un locale per aprire una bar ristorante estivo, a San Teodoro (OT), ho proposto una societa,a un mio amico e questo a portato un altro perche cera bisogno di una fideJuzione,morale il contratto d’affitto e stato intestato alla società di quest’ultimo”Bella srl” e noi altri(due) ci siamo associati
per il conseguimento della licenza e la gestione dividendo i profitti..con un apporto di capitale del 37,5%
piu contributo lavorativo.Adesso gli altri due sion sono messi d’accordo ( 37,5%+25% di quote= maggioranza)
per escludermi dalla società,con boicot e senza restituirmi i miei soldi..e arrecandomi un danno per mancato guadagno, (contratto di 6 anni).come dovrei muovermi e cosa posso rivendicare

Per capire come poterti muovere, la prima cosa da fare è capire esattamente cosa significa che vi siete «associati», cioè quale figura giuridica è stata utilizzata per «inserirvi» in questa impresa cioè ad esempio se siete stati inquadrati come collaboratori, soci, associati in partecipazione e così via.

Da ciò, infatti, dipende la disciplina applicabile, quella in base alla quale si può verificare la legittimità della tua esclusione e, più in generale, individuare le regole applicabili.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!