Non pago le spese condominiali e gli altri mi minacciano e insultano: che posso fare?

I miei genitori hanno un debito con il condominio perché mio papà è stato licenziato e mia mamma lavorando in un impresa di pulizie guadagna poco, stanno chiedendo un prestito ma sarà difficile…fanno già fatica con il mutuo..
Ieri ci hanno scritto sulla porta con pennarello indelebile “bastardi pagate le spese”. Questo episodio ha fatto finire mamma in ospedale perché è l’ennesimo, ci hanno rubato gli indumenti, la posta, e addirittura per due volte il simbolo del natale alla porta. Abbiamo paura!cosa faranno??non siamo animali, siamo in difficoltà e ci pugnalano invece di aiutarci, la volontà a pagare c’è ma non li abbiamo davvero…stamattina faremo denuncia perché ieri non è stato possibile data la festività il commissariato era chiuso.
Cosa possiamo fare??se non posso permettermi l’avvocato a chi mi rivolgo??l’amministratore dice che sono arrabbiati con noi ma gesti così non si DEVONO giustificare

Purtroppo non è un problema che si possa risolvere con il ricorso al sistema giudiziario, anche perché, pur essendo i gesti di cui rimanete vittime illeciti ed addirittura spregevoli, siete anche voi in torto non pagando delle spese che saranno per questo addossate a tutti gli altri condomini. È vero che non è colpa vostra, ma nemmeno degli altri che fanno parte della comunità condominiale.

Credo che abbiate fatto bene a presentare la denuncia, anche per avere una traccia scritta di quello che succede, ma penso che il modo di trattare il problema sia quello di tentare una mediazione o comunque aprire un dialogo con la comunità condominiale, eventualmente tramite l’amministratore.

Sicuramente molto più facile a dirsi che a praticarsi, specialmente se il vostro condominio è composto da molte unità, però non vedo altri sistemi. Naturalmente, si può inviare una diffida all’amministratore tramite un avvocato in cui si richiamano i fatti accaduti e si diffida chiunque dal reiterarli, però non so quanto possa essere efficace.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!