Se cado a causa di alcune piastrelle sconnesse il Comune mi risarcirà?

la scorsa estate mi sono rotta il malleolo in una piastrella rialzata dei giardini pubblici .Ho tenuto il gesso 3mesi ed il mio ortopedico m ha dato la fine guarigione dopo sei mesi.Ho fatto causa al comune ho mandato due testimonianze una delle quali quella del 118 che m è venuta a prendere sul posto.Secondo voi mi daranno un risarcimento?

Ovviamente, non siamo indovini ma solo avvocati…

La differenza è che un indovino sa prevedere il futuro, mentre un avvocato può solo fare volta per volta quello che appare opportuno perché una determinata pratica venga mandata «avanti», verso il raggiungimento del risultato desiderato dal cliente e reso oggetto dell’incarico, ma senza poterlo garantire né vedere in anticipo.

Naturalmente, un indovino è molto più prezioso di un avvocato e, se ne trovi uno, è sicuramente bene che tu non te lo faccia sfuggire …

Nel frattempo, in mancanza, dovrai fare con un avvocato 😉

Ora, io non so se hai fatto questa richiesta danni da sola o tramite un legale.

Nel primo caso, lascia che ti dica che si tratta di una scelta sconsigliabile, anche a costo di sembrarti interessato: ci sono aspetti tecnici che le persone comuni non conoscono e di questo fatto le compagnie di assicurazione si approfittano regolarmente, facendo il loro interesse. Nel secondo caso, ti consiglierei di chiedere lumi, per quel che possono valere, al tuo avvocato.

Se può valer qualcosa, noi stiamo seguendo una posizione simile, di sinistro avvenuto per alcune piastrelle rialzate non in un giardino pubblico ma in un marciapiede, e nel nostro caso le trattative non sono ancora concluse, anche se a buon punto.

Questo non significa ovviamente nulla perché ogni caso è diverso dall’altro, se non in fatto anche quanto a prove di cui si dispone.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Paolo G. Mandelli says:

    A me capita abbastanza spesso di valutare (di parte o d’ufficio) danni occorsi in circostanze analoghe.
    Ovviamente ogni caso va valutato “a se”, soprattutto negli aspetti riguardanti l'”an debeatur” (e questo caso non fa eccezione), però a mio parere c’è spazio per una richiesta risarcitoria vittoriosa. Concordo sulla necessità di farsi assistere da professionisti qualificati, soprattutto quando si ha a che fare con la Pubblica Amministrazione.

    • Sì assolutamente, grazie Paolo come sempre del tuo prezioso contributo. Il caso che stiamo seguendo noi per un fatto accaduto presso un Comune della provincia di Modena riguarda alcune piastrelle che erano state riposate in modo non congruo, subito dopo la caduta sono accorse persone, che poi sono diventati testimoni, da un bar vicino…

Di la tua!