Se ho vinto la causa ma il debitore non mi paga cosa posso fare?

Ho una causa che e stata iscritta a ruolo nel 2010 e nel 2011 c’e stata la sentenza definitiva in cui il Giudice ingiungeva a controparte il pagamento di una determinata somma in mio favore;ma controparte ancora non mi ha pagato,il mio avvocato ha fatto il pignoramento presso terzi e la sua banca mi ha dato esito negativo.Il mio avvocato mi dice che non puo chiedere il fallimento anche se l’azienda opera indisturbata oggi;e difficile se non impossibile da ottenere guesti soldi.
Sono passati 4 anni,che si puo fare?

Non ci sono ricette magiche, purtroppo, per situazioni come queste.

Anzi, ti dirò che come al solito le valutazioni circa la solvenza dell’azienda tua debitrice sarebbe stato meglio farle ancor prima di iniziare la causa.

Ad ogni modo, qualche consiglio che ti posso dare può essere questo.

Innanzitutto, verificate bene la fallibilità o meno della società. Può darsi benissimo che non sia fallibile, perché la legislazione più recente ha innalzato molto la soglia di fallibilità delle imprese, escludendone molte. Però è preferibile verificarlo in concreto, perché se la fallibilità ci fosse o fosse sostenibile una istanza di fallimento potrebbe sbloccare la situazione.

Viceversa, se non ci fosse questa fallibilità, altre strade potrebbero essere le seguenti:
– una indagine investigativa presso un’apposita agenzia per sapere dove questa azienda ha un conto corrente in attivo;
– un pignoramento presso terzi presso un cliente di questa azienda, qui dipende ovviamente da che tipo di bene o servizio vende questa azienda
– un pignoramento mobiliare presso la sede… Qui il discorso è molto complesso e va valutato per bene, perché i mobiliari in sé non funzionano, servono solo se rappresentano un «fastidio» per il debitore che poi così si presenta a pagare.

Al di là di tutto quanto sopra, un approccio negoziale a volte potrebbe risolvere.

In bocca al lupo.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. alberto says:

    Gentile Avvocato,
    mi saprebbe dire gentilmente quanto tempo passa dal giuramento del CTU fino alla sentenza definitiva del giudice ?
    grazie mille

  2. buonasera avvocato ho vinto una causa e dovrei riavere indietro dei soldi, quanto tempo dovro’ aspettare?

  3. Massimo says:

    Buonasera avvocato,
    Ho vinto la causa ma non mi pagano perché il l’azienda a cui ho fatto causa è fallita.
    Ora il mio avvocato mi chjede 12000 euro di onorario. .cheio non ho e nkn jo jntenzione di dargli finché non vengo pagato. .cosa può succedermi?
    Mi devo rivolgere ad un altro avvocato per difendermi dal mio?
    ????

    • Ti farà un recupero crediti perché ha diritto di essere pagato se ha svolto correttamente il suo lavoro, non è colpa sua se il tuo debitore è purtroppo fallito. Questo secondo avvocato poi come avresti intenzione di pagarlo? O lo paghi solo se riesce a non farti pagare il primo? E con quali soldi se dici che non ne hai? Forse è il caso di chiarirsi un po’ meglio le idee.

      • Massimo says:

        Buonasera avvocato,
        Non è mia intenzione non pagarlo, so che ha fatto il suo lavoro ma per pagarlo prima devo incassare quello che la legge mi ha riconosciuto, i nostri accordi erano chiari, al momento che incasso quello che mi è dovuto, pago la parcella.
        Le sembra giusto che io abbia vinto una causa e non venga pagato?
        Dov’è la giustizia?
        Favorisce i soliti furbetti?..cmq lei cosa mi consiglierebbe di fare?

        • Lola Tres says:

          Gentile avvocato, la mia situazione è la stessa di quella di Massimo says, mi sono recata a un avvocato dopo una truffa per recuperare 1000 euro, questo avvocato allora mi chiese 300 euro per anticipo di spese, tra trattative non resusciti con il debitore con la minaccia di fare causa ritengo che son passate troppo tempo visto che sono andate nel frattempo in fallimento. Se fece causa e abbiamo vinto, ma questi soldi non si ha potuto recuperare. Como ripeto io non mi intento di legge però secondo me sono passate troppo tempo tra la gestione del avvocato e il tempo che ci mette la giustizia. Allora non solo ho perso questo 1000 euro, ho pagato anche la spessa del tribunale visto che la parte contraria che doveva pagare non lo aveva fatto e poi mi arriva dal avvocato la richiesta del pagamento per i suoi
          onorari, quanto secondo lui la irrisoria somma di 709 euro. Che non pagai uno perché non mi sembrava giusto e sopratutto perché non li avevo. Mi fece causa per questa somma, il mio grandissimo errore fu non presentarmi davanti al giudice e adesso mi trovo da d’aver pagare 4000 euro a lui, per recuperare questa somma mi prenderà il 10 per cento del mio misero stipendio. ALLORA MI DICA LEI AVVOCATO SE QUESTO È GIUSTIZIA!!!

  4. michele mazzone says:

    buongiorno ho vinto una causa per omicidio colposo nel 1990 chiesti dal giudice circa 90 milioni di vecchie lire l’imputato un iraulico del paese non aveva una lira oggi nel 2016 lui sta benone io la mamma non la o piu’ posso chiedergli di pagarmi il debito che mi deve???? almeno mio figlio potra avere qualcosa da sua nonna anche se non la mai conosciuta.

Di la tua!