Se la ex moglie del mio attuale marito ha un reddito maggiore possiamo chiedere la modifica condizioni?

Mio marito corrisponde €600 mensili al mantenimento dei figli (19 e 16 anni) alla ex moglie. I figli sono affidati ad entrambi e stanno metà tempo con entrambe i genitori. Mio marito percepisce uno stipendio di €2000 ma tolti i €500 di affitto e i €600 per i figli rimangono €900 (con i quali dobbiamo vivere io e mio marito e i 2 figli per metà mese). Tutte le spese straordinarie sono a carico di mio marito (solo quest’anno abbiamo speso quasi € 10.000 tra dentisti, patente di guida, occhiali, lenti a contatto ecc…).L’ex moglie convive con un uomo- che lavora- dal quale ha avuto un’altro bambino. Da pochi mesi lei ha trovato un buon lavoro ben retribuito ma dato che la prima sentenza ha deciso la quota e le spese non paga nulla per i figli non contribuendo di fatto alle loro spese. E’ possibile cambiare la sentenza o modificarla? Come possiamo fare? Perché così non riusciamo più a vivere…

Sì certo, in teoria è sempre possibile modificare le condizioni.

Nel vostro caso, il presupposto potrebbe essere l’aumento del reddito della ex moglie di tuo marito, ma, come spiego meglio nella nostra scheda pratica sulla modifica condizioni, alla cui attenta e completa lettura comunque ti rimando, prima di procedere bisogna studiare approfonditamente la situazione e la praticabilità del ricorso.

Soprattutto bisogna esaminare la sentenza di divorzio e capire come mai, tra le altre cose, tutte le spese straordinarie erano state poste a carico del tuo attuale marito in misura del 100%, una decisione abbastanza insolita.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Salve,
    sono mamma di 2 figli(09/12 anni)…separata consensualemte affido condiviso, da circa 3 anni.
    Il padre non versa il mantenimeto ai figli da ormai più di un anno e mezzo e viene a trovarli di rado…dietro mie insistenti richieste.
    Il mio legale ha inviato l’atto di precetto, effettauto pignoramento verso terzi (datore lavoro)…ma lui sembra non lavorare presso quell’azienda…
    Come posso fare per sapere dove lavora?…E nel caso avesse deciso di fare il libero professionista?….
    In fase di divorzio, potrei richiedere l’affido esclusivo, visto il disinteresse del padre?…
    Io posso rifarmi una vita?..lui potrebbe crearmi problemi?
    Saluti
    Penny

    • Ti conviene fare un’indagine investigativa tramite un’apposita agenzia, per il resto puoi consultare la nostra scheda sul recupero crediti. Gli altri sono discorsi troppo vasti per essere affrontati qui ti conviene parlarne col tuo avvocato.

Di la tua!