Se mio figlio si rompe un dito a scuola posso chiedere i danni?

Mio figlio ha rotto un anulare nell ora di ginnastica ha 14 anni si possono chiedere eventuali danni?

È un argomento di cui abbiamo parlato molte volte nel blog, ti invito pertanto a fare una ricerca sul tema, anche solo e semplicemente con la parola chiave «scuola».

Comunque, sì dovrebbero esserci i presupposti per richiedere un risarcimento del danno, ma questa cosa andrebbe verificata più in concreto, a partire dalle modalità del fatto, che descrivi in maniera assolutamente troppo sintetica e generica.

Bisogna vedere, ad esempio, se ci può essere innanzitutto qualche corresponsabilità di tuo figlio nell’evento, insomma non si può prescindere dall’analisi di come sono andati i fatti.

Per il resto, tutte le scuole oramai hanno una forma di copertura assicurativa, anche se come purtroppo spesso capita ci sono anche limiti di franchigia che possono mettere un po’ i bastoni tra le ruote.

Per coltivare la posizione è preferibile che tu ti rivolga ad un avvocato, tieni presente però che che il suo compenso, se non hai una tutela giudiziaria della famiglia, almeno inizialmente è a carico tuo; al riguardo, puoi cercare magari un legale disposto ad assisterti con compenso a percentuale.

Naturalmente, per la quantificazione del danno avrai bisogno anche di un medico legale.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!