Se finisce la mia separazione giudiziale devo dare le chiavi di casa a mio marito?

Dopo 11 anni è finita la giudiziale , ora mio marito vuole le chiavi perché i giudici non si sono pronunciati riguardo la casa. Percepisco un assegno di mantenimento di 200€ anche se i giudici hanno, in sentenza definitiva, scritto che non posso lavorare e i miei figli mi hanno abbandonata perchè soffro di depressione e attacchi di panico. Dieci anni fa, essendo una guardia giurata, mi ha anche minacciata con l’arma…oltre a tantissime altre volte che pubblicamente mi ha picchiata. La mia paura è nel dargli le chiavi di casa mia. Come posso fare?

Metti insieme problemi attuali e risalenti al passato, nonché aspetti di genere molto eterogeneo tra loro, c’è troppa poca chiarezza nella tua situazione ed è ovviamente per me impossibile aiutarti entrando nel merito.

La prima e più importante cosa che devi fare, comunque, è parlare con il tuo avvocato per «leggere insieme» la sentenza che mi pare di aver capito sia stata emessa al termine della separazione giudiziale.

È leggendo e, se necessario, interpretando questo provvedimento che si può capire che cosa bisogna fare in diritto riguardo alla casa, mentre io non ti posso dire niente non sapendo di chi è la proprietà della casa, che richieste fossero state fatte al riguardo e che provvedimenti adottati.

Ovviamente, se poi ritieni che la cosa vada regolata diversamente da quanto previsto in sentenza, puoi valutare, insieme al tuo avvocato, altre iniziative, con tutta la prudenza necessaria in questi casi.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!