Se rinuncio a presentare una querela devo pagare ugualmente il mio avvocato?

due mesi fa ho incaricato un avvocato per presentare una querela contro una persona, li ho lasciato un acconto di 300 euro, ora ho deciso di rinunciare alla querela, l’avvocato mi chiede di saldare il conto anche se non ha ancora depositato la querela in tribunale?
io trovandomi in difficolta economiche ho deciso di non proseguire,

Ovviamente, l’errore è tuo che avresti dovuto valutare prima di compiere il primo passo la sostenibilità economica dell’iniziativa.

Il tuo avvocato, peraltro, avrebbe dovuto darti chiare informazioni al riguardo e, auspicabilmente, farti anche un preventivo.

A questo punto, bisogna valutare l’ammontare del conto, che però dipende dall’attività che il tuo avvocato aveva frattanto svolto nel tuo interesse, ad esempio se la querela era già stata preparata si può dire che il lavoro era già stato fatto quasi interamente.

L’unica soluzione possibile è trovare un accordo con il tuo avvocato, con un approccio negoziale.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!