Il mio vicino può invadere il mio terreno per fare manovra con l’auto?

Sono proprietaria della particella n° 1 che si trova all’interno di un cortile con altre particelle tra cui una comune dalla quale si ha anche l’accesso. Il vicino che è proprietario della particella n° 2 non riesce a fare manovra con l’auto e pretende che io rinunci a una parte del mio terreno per farlo passare. La mia domanda è: Dato che lui non ha diritto di passaggio sulla mia proprietà (n°1) e non è scritto in nessun atto, ma ha diritto solo sulle parti comuni potrebbe pretendere comunque il passaggio in qualche modo? E’ legalmente possibile? Oppure dato che non ha nessun diritto sulla mia particella (n° 1) non può chiedere nulla?

Un caso di questo genere è impossibile da valutare senza conoscere lo stato dei luoghi, e quindi aver fatto un sopralluogo o aver almeno consultato alcune riproduzioni fotografiche, mappali, planimetrie e c., e spesso anche la situazione in diritto, per vedere se ci può essere, anche in forza di istituti quali la destinazione del padre di famiglia, una presenza di servitù, magari reciproche.

Se volete chiarire il caso, è assolutamente necessario che vi rivolgiate, magari di comune accordo, ad un legale, perché svolga gli accertamenti del caso.

Proprio, tuttavia, per la complessità della situazione, sia in fatto che probabilmente in diritto, la cosa migliore sarebbe un accordo tra di voi, eventualmente si potrebbe anche postulare di fare una scrittura privata in cui si concede al vicino il diritto di utilizzare la tua particella solo ed esclusivamente per fare manovra e, quindi, quale mero atto di tolleranza non idoneo ai fini di usucapione.

Proprio per tali motivi, anche per tale eventuale scrittura è molto preferibile incaricare un legale.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!