Se il mio avvocato dimentica di citare i testimoni posso chiedergli i danni?

ho perso una causa nel corso della quale il mio avvocato si è dimenticato di convocare i testimoni accettati dal giudice. Nell’udienza in cui dovevano apparire i testi il mio avvocato ha fatto la rinuncia degli stessi dicendomi che avendo io l’interrogatorio libero non mi dovevo preoccupare in quanto i testi avrebbero comunque detto le stesse cose da me dichiarate al giudice. Di fatto ho perso, nella sentenza il giudice ha sottolineato l’importanza della nostra decisione di rinunciare ai testi, devo pagare molti soldi che purtroppo non ho. Mi sono rivolta ad un altro avvocato per capire se potevo fare appello che mi è stato però sconsigliato non essendoci gli estremi,in quanto i testi non sarebbero ammessi in appello e rischierei con molta probabilità di perdere e sommare ulteriore spese. Le chiedo se possono esserci gli estremi per rivalermi nei confronti dell’avvocato che non ha convocato i testimoni.

La cosa andrebbe verificata esaminando i documenti del caso, ma direi probabilmente di sì.

Se quei testimoni erano stati ammessi, ma non sono stati poi intimati o citati a comparire, c’è una responsabilità del legale per non aver dato corso a questo adempimento nei termini di legge (7 giorni prima dell’udienza, attualmente).

Bisognerebbe però capire i motivi, le circostanze e le forme in cui è avvenuta la rinuncia ai testi, leggendo tutto questo insieme alla motivazione della sentenza in cui dici che il giudice evidenzia lo sfavore per la tua posizione di questa rinuncia.

Forse puoi inviare una diffida con richiesta risarcimento danni a questo legale, anche per vedere se dispone di una assicurazione per la sua responsabilità professionale, una polizza, ad esempio, che io ho sempre avuto ma che per gli avvocati purtroppo è diventata obbligatoria solo di recente.

Nel caso ci fosse un’assicurazione, la pratica di risarcimento a tuo favore sarebbe sicuramente più agevole.

Chiaramente, anche per questa diffida è assolutamente preferibile che tu ti rivolga ad un avvocato.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!