Posso dare una casa a mio padre o mio fratello senza poi avere problemi?

sono proprietario di un immobile adibito a prima casa (dove risiedono i miei genitori), vorrei traferire la proprietà a mio fratello o mio padre (che però ha avuto dei problemi con equitalia) per poi acquistare un immobile.
Sono molto confuso al riguardo, ho sentito che la prima casa non è più pignorabile, ma non so come comportarmi.
E’ possibile/ consigliabile una donazione oppure come è meglio agire?

Ovviamente, si tratta di un aspetto da valutare con adeguato approfondimento, anche chiedendo un «preventivo» ad un notaio circa i costi, sia per compensi professionali che per imposte e tasse, dell’operazione di donazione, piuttosto che di quella di compravendita e così via.

Il secondo aspetto da approfondire è quello legato alla situazione della persona cui l’immobile andrebbe intestato perché se fosse poi aggredibile dai creditori ovviamente gli stessi potrebbero procedere.

Al riguardo, abbiamo parlato di impignorabilità della prima casa di abitazione in un altro post, che ti invito a consultare, anche perché le disposizioni sono piuttosto articolate e vanno confrontate in modo preciso con la situazione concreta.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!