Cosa posso fare se mia suocera è insopportabile?

Ho problemi con mia suocera da tempo e adesso siamo arrivati alle strette. Ho una bambina di 10 mesi che lei vorrebbe vedere solo per il gusto della legge nuova a favore dei nonni (?) quando lei da nonna non si è mai comportata. Cel ha con me perché le ho ” portato via ” il figlio, e’ arrivata a minacciarci anche di lesioni e nei giorni scorsi ci ha aggredito verbalmente in un centro commerciale: berci e insulti a non finire. Mio marito e’ esasperato anche perché tempo fa si presento’ a lavoro da lui e anche lì scenate su scenate.
La domanda e’ questa: esiste un modo per far si che ci stia lontana ad esempio 100 m?
Mio marito ha detto che se si presenta di nuovo a lavoro la denuncia e io farò altrettanto se mi insulta pubblicamente di nuovo. Ma nel frattempo si può fare nulla?
Tengo a precisare che in 2 conversazioni e’ stata anche registrata, insulti a non finire. Che possiamo fare?

Per problemi di molestie più o meno gravi, ci sarebbero gli ordini di protezione, di cui parlo molto più approfonditamente nel mio libro Guida alla separazione e al divorzio, alla cui consultazione (lo puoi trovare anche in biblioteca) ti rimando.

Ma per me è evidente che non puoi usare il diritto, almeno in prima battuta, per trattare un problema di questo genere.

Prendete appuntamento con un servizio di mediazione familiare e invitate tua suocera a venire a fare alcune sedute, prima di fare qualsiasi altra cosa.

Lo so anche io che non piace a nessuno andare a parlare dei propri affari davanti ad un estraneo, salvo, curiosamente, che il tutto non sia organizzato all’interno di una apposita trasmissione televisiva, ma è comunque uno sforzo che dovete fare se volete dare una vera speranza alla risoluzione di questo problema.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. sei fortunata …almeno hai un marito che sta dalla tua parte. Io invece mi sono separata a causa delle ingerenze continue della madre di mio marito,il quale giustificando che si trattava della sua cara mamma cosa poteva fare? —— e alla mia imposizione o scegli lei o me… CMV Mio marito ha scelto la madre, che ancora lo minaccia se solo immagina che noi ue ci parliamo e se viene a casa mia. E lui, coda tra le gambe va da mammà…

  2. GIULIAMARTELLI says:

    Dalla sua descrizione dei fatti è verosimile ritenere che la situazione integri gli estremi del reato di Stalking. Grazie alla nuova legge è possibile chiedere l’ammonimento del soggetto affinchè non vi sia una reiterazione delle molestie. Rivolgetevi alle forze dell’ordine, loro sapranno spiegarVI
    le procedure.

Di la tua!