Sospensione aggiornamenti e piccolo punto della situazione.

Statistiche del blog

Dopo quelli di oggi, giovedì 14 agosto, sospendo gli aggiornamenti del blog degli «avvocati dal volto umano» in occasione della pausa estiva.

Pubblico, come avrete visto, ogni giorno due risposte a domande dei lettori, ripescando anche una scheda di approfondimento su un tema specifico, contribuendo disinteressatamente alla diffusione della cultura giuridica pratica e a «rompere il ghiaccio» tra il mondo degli avvocati e quello degli utenti.

Cerco soprattutto di testimoniare che si deve costruire un modo diverso di trattare i problemi giuridici, rispetto a quello tradizionale di affidarsi ad avvocati con cui non si riesce a comunicare ed affossarsi in cause interminabili ed insensate, dove l’uomo rimane schiacciato e finisce per riportare profonde perdite e danni non solo economici ma soprattutto psicologici.

La mia «visione» sul mondo del diritto, e la sua inadeguatezza a risolvere i problemi tra le persone, la potete leggere in questa scheda di approfondimento, un po’ lunga ma di cui credo valga la pena affrontare la lettura.

Col blog, cerco inoltre di avere sempre una parola per tutti, perché a volte è sufficiente una indicazione, uno spunto, per evitare errori più gravi nella trattazione di un problema giuridico, mettendomi sempre dalla parte degli utenti, seguendo il loro punto di vista di persone che non hanno alcun indizio di come gestire il problema che spesso è caduto loro addosso improvvisamente.

Tento da sempre, inoltre, di fare tutto con la massima chiarezza, tenendo separato il lavoro che facciamo disinteressatamente sul blog, che può essere solo divulgativo, servire a fornire al massimo qualche spunto di partenza, ma non certo di più, da quello professionale vero e proprio che è e dovrà sempre rimanere a pagamento, da svolgersi previo apposito preventivo scritto da parte del nostro studio ed eventuale accettazione del cliente.

Non tutti peraltro capiscono cosa significa per un avvocato mettersi a disposizione gratuitamente per un’ora o due tutti i giorni a rispondere alle domande del pubblico, ma non così pochi per fortuna lo fanno e sono davvero contento del mio pubblico più affezionato composto da queste persone, che mi hanno dato lo stimolo per continuare e spesso anche insegnato qualcosa.

Ma anche per alcuni altri, quelli che capitano sul blog solo alla ricerca di un’occasione di «scrocco», che non capiscono la differenza tra uno scambio veloce e un approfondimento vero e proprio, ma vogliono solo approfittarsi di te e del tuo tempo, ho sempre una parola, quella giusta, che spesso purtroppo non può essere altro che un «vaffanculo» – ma quando è necessario non bisogna tirarsi indietro.

Ad ogni modo, parliamo oramai di davvero tanto lavoro…

Ridendo e scherzando, così facendo ho oramai ammonticchiato non poco materiale… Il blog, che esiste da oltre 10 anni, ad oggi è composto da circa 3.400 post, che non sono pochi, a pensarci!, e che sono per lo più risposte a persone che avevano un problema concreto, e quasi 15.000 commenti.

Finché mi diverto, comunque, vado avanti 😉

Buone ferie a tutti.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. “Bravo Tiziano!” disse l’avvocato Dimarzio sorseggiando un Gin Fizz a poppa del suo motoscafo… ????????

Di la tua!