Che faccio se il mio avvocato riempie un foglio che gli avevo lasciato in bianco?

Mi è capitato di firmare il consenso prestampato alla difesa al mio legale di FIDUCIA dopo anni di cause e soldi persi senza mai un rilascio di fatture ho deciso di revocargli il mandato, mi ha subito ricattato dicendomi di pagargli una somma enorme che lui aveva scritto a penna a mia insaputa, sul mandato,è mai possibile queste scorrettezze schifose sono persone che meritano la nostra fiducia? come ci si puo’ difendere da questi sciacalli?

Per poterti dare una difesa adeguata, la prima cosa che sarebbe ovviamente necessaria sarebbe esaminare questo documento, che tu asserisci contraffatto o meglio rilasciato in bianco e poi riempito in modo difforme dagli accordi, in modo che si possa valutare la «contestabilità» dello stesso, per azioni sia civili che, a questo punto, eventualmente anche penali.

La prima cosa che dovresti fare, peraltro, sarebbe contestare per iscritto di aver mai sottoscritto con una apposita diffida un documento del genere, precisando di averlo rilasciato in bianco, un passo che può essere importante a tua tutela.

Direi che ti convenga rivolgerti prima possibile ad un avvocato, scegliendone uno questa volta degno di fiducia.

Naturalmente, ci sono possibilissimi aspetti deontologici molto gravi in un fatto del genere, ma prima di valutarli bisogna vedere la tua posizione dal punto di vista civile, esaminando in concreto la documentazione del caso.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: