Cosa posso fare se l’amministratore del condominio è latitante?

abito in un condominio, dove non esiste amministreatore.io l’ho fatto nominare dal tribunale e dopo alcune sue apparizioni(dell’amministratore),è scomparso nel nulla e non sono riuscita a raggiungerlo se non alcune volte,per telefono.Qui nel condominio ci sono problemi importanti da risolvere,vorrei chiedervi e sapere in che modo ,potrei agire verso l’amministratore e cosa potrei pretendere

Ovviamente io non so dirti cosa puoi fare nei confronti dell’amministratore se non conosco i «problemi importanti» da cui è affetto il condominio quali sono in realtà ed in concreto.

In generale, ti posso solo dire che per metterlo di fronte alle sue responsabilità è preferibile inviargli una diffida per iscritto, nella fattispecie il metodo più consigliato è via posta elettronica certificata e se possibile tramite avvocato.

Questo potrebbe essere una tutela anche per te nel caso in cui questi problemi di cui parli potrebbero essere fonte di responsabilità per i singoli condomini, come ad esempio in caso di fatti di danno verso terzi per incuria, mancanza di coperture assicurative idonee e così via.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: