Autorizzato dalla Procura il primo accordo in house.

Venerdì scorso è arrivato, tramite posta elettronica certificata sull’indirizzo di Franca, il provvedimento di autorizzazione (trattandosi di coppia con figli) della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modena al primo accordo per divorzio «in house», di cui avevamo effettuato il deposito una decina di giorni fa.

Vi rendiamo disponibile copia dello stesso, depurato naturalmente dei dati degli interessati.

Vi ricordiamo che nel nostro caso non abbiamo dovuto depositare documentazione in Procura, ma semplicemente il testo in originale dell’accordo. Circa le modalità, va comunque seguito, almeno a Modena, un apposito ordine di servizio.

Ora io e Franca ci dedicheremo al terzo passaggio necessario, quello della comunicazione al comune dove il matrimonio è stato trascritto.

Se volete restare aggiornati, seguite il blog, via mail o feed, vi daremo conto volta per volta di tutte le novità, sino alla fine dell’iter, visto che interessa a molti.


Questo post fa parte di una «serie», di seguito tutte le «puntate»:

  1. Conclusione dell’accordo
  2. Deposito in Procura
  3. Rilascio dell’autorizzazione  (questo post)
  4. Deposito agli uffici comunali
  5. Comunicazione di avvenuta trascrizione
  6. Rassegna stampa
About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. salve collega. scusa distrurbo. io ho tenuto a battesimo la prima separazione in procura ma sinceramente qui brancolano nel buio. la procura mi ha restituito l’unica copia in originale, trattenendosi una semplice fotocopia. ma l’originalissimo chi lo detiene? oppure hai redatto due originali, uno per ogni parte? per gentilezza puoi dirmi come hai fatto ? grazie per la collaborazione. Ti saluto.
    marita di venosa

  2. caro collega,
    dovendo probabilmente cimentarmi con un accordo di divorzio Ti chiedevo se Ti fosse possibile pubblicare il testo del Vostro naturalmente epurato dai dati dei clienti
    un caloroso saluto
    carlo

Rispondi a Tiziano Solignani Annulla risposta