Quando morirà mio marito che farò con sua figlia?

Mi sono sposata nel 2008. Per mio marito e’ in seconde nozze con una figlia che adesso ha 26 anni. Noi non abbiamo figli. Mio marito ha una sua casa in un paese distante 40 km dove vive sua figlia con un bimbo di 1 anno e senza compagno. Io ho avuto la casa in donazione nel 2009 e dove viviamo adesso. Mio marito ha una salute molto cagionevole. Sua figlia, non lavorando ci chiede tanti soldi. Se succede qualche cosa a mio marito mi tocca pagare il mutuo dove vive la figlia? Noi ci siamo sposati in separazione di beni. La figlia ci ha sempre creato problemi.

Se tuo marito dovesse morire, tu in quanto coniuge, ma anche in concorso con sua figlia, saresti chiamata alla sua eredità.

In caso tu accettassi, subentreresti per le quote previste dalla legge, che dovrebbero essere in questo caso di 1/2 ciascuno, in tutte le posizioni giuridiche attive e passive che facevano capo a tuo marito quando era in vita.

Questo significa che diventeresti proprietaria della casa in ragione della metà e subentreresti sempre nella stessa proporzione nel contratto di mutuo.

La casa, a quel punto, sarebbe per la restante metà di proprietà della figlia di tuo marito, sempre che quest’ultima ne avesse accettato l’eredità. Parimenti per quanto riguarda il contratto di mutuo.

La figlia di tuo marito, poi, nel caso in cui tu non intendessi continuare a mantenerla nell’abitazione in comodato gratuito, situazione che probabilmente c’è adesso, ti dovrebbe pagare un’indennità mensile più o meno pari a quella che sarebbe la metà di un canone di locazione per una casa di quel genere in quello stesso contesto sociale.

È chiaro, tuttavia, che la cosa migliore sarebbe poi accordarsi per una divisione, che potrebbe anche avvenire tramite cessione della quota di un mezzo dall’uno all’altro titolare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!