Facebook: cosa faccio se mi escludono da un gruppo e mi ingiuriano?

Ciò che mi è successo ha del paradossale, giorni fa mi accorgo di essere stata bloccata da un gruppo su facebook e dalla persona che lo gestiva. Io chiedendo spiegazioni mi vedo rispondere con bugiarda dall’anima schifosa. Premetto sono mesi che non parlo con questa ragazza e non ho mai avuto rapporti personali con lei. Possibile che qualcuno mi stia diffamando? Come dimostrarlo? Sono preoccupata perché le registrazioni telefoniche e o multimediali vengono usate per reati come ingiuria stalking e altri reati ma non la diffamazione. Io allora che cosa posso fare?

La prima cosa che dovresti fare è ovviamente cercare di capire meglio che cosa è successo nello specifico.

Per fare questo, direi che la cosa migliore sia fare una piccola operazione di «ingegneria sociale» fatta in casa: chiedere ad un tuo amico di iscriversi al gruppo, leggere quello che c’è scritto a tuo riguardo, vedere gli eventuali commenti e così via. È abbastanza facile farlo tecnicamente, basta usare la funzione di ricerca, azionabile sia dall’interfaccia web di facebook su desktop oppure tramite l’applicazione Groups di facebook per i dispositivi mobili.

Se ciò non dovesse funzionare, o comunque in aggiunta a ciò, una cosa che potresti fare è inviare una diffida alla persona che ti ha risposto in quel modo chiedendo ragione del suo comportamento e di non ripetere condotte ingiuriose in futuro. Questa diffida, a mio giudizio, dovrebbe essere inviata da un legale.

Per ulteriori dettagli, ti rimando alla lettura della scheda sulla diffida.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. massimo says:

    a ragione avv.tiziano solignani io ti consiglio di rivorgerti a un avvocato perché le ingiurie comunque sono punite dalla legge credo che faresti bene a rivolgerti a un avvocato di fiducia che tu conosci e poi eventualmenti se tutti i tentativi che ti ha detto l’avvocato tiziano solignani non sono bastati tramitte avvocato a fermarlo ti consiglio tramitte avvocato una ingiunzione penale nei suoi confronti e vedrai che cosi smette di farti ingiurie visto che gli poi chiedere di pagarti i danni e la tua reputazione.

Di la tua!