Beni acquistati con fattura intestata a mia moglie: sono pignorabili?

volevo sapere se con fatture d’acquisto dimostrabili a nome di mia moglie , e in corso di pignoramento nei miei confronti rischio la sottrazione dei beni

Le fatture di acquisto sono documenti privi di data certa e quindi per dimostrare che un bene non è del debitore ma di un’altra persona non servono purtroppo a niente.

Se l’ufficiale giudiziario trova quei beni presso i luoghi di pertinenza del debitore, cioè sede dell’abitazione (residenza) o di lavoro (domicilio), li può legittimamente pignorare perché si presume che siano del debitore, senza possibilità di fornire prova contraria.

Un atto, per avere data certa, deve essere ad esempio un contratto registrato all’agenzia delle entrate, come tipicamente il caso del comodato, ma anche le compravendite, locazioni e così via.

Per maggiori dettagli, ti invito a leggere con attenzione la scheda appunto sul comodato.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!