Appartamento con abusi: posso rimuoverli dopo l’acquisto?

sto pensando di acquistare un appartamento che ha sopra un lastrico solare (di proprietà esclusiva dell’appartamento in vendita), da cui si gode un panorama bellissimo. Purtroppo il vicino ha costruito nel corso degli anni una serie di abusi che danno proprio sul lastrico in questione (finestre, addirittura un cancello che consente l’accesso sul lastrico in questione). L’attuale proprietario che lo vende non si è mai occupato di tutelarsi da questi abusi, vorrei sapere se una volta acquistato ne posso chiedere la rimozione oppure è possibile che siano stati oggetto di un condono e quindi non si può più chiederne la rimozione

È possibile che siano stati condonati in sede urbanistica e che siano trascorsi i termini in sede civile per poter richiedere la rimozione degli stessi.

Per opere di questo genere, il proprietario deve sempre essere in regola sotto due profili: quello civilistico, che riguarda i suoi rapporti con gli altri privati confinanti, e quello urbanistico, che riguarda invece l’interesse della collettività alla gestione del territorio, del panorama e dell’ornato.

In situazioni di questo tipo, chi intende acquistare può svolgere opportuni accertamenti presso gli uffici tecnici comunali per verificare, intanto, la regolarità urbanistica di queste opere o manufatti; può inoltre prendere contatti, se autorizzato dalla persona con cui si è in trattativa, con il proprietario, per sentire se disponibile alla rimozione a seguito di un eventuale accordo o meno.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!