Insulti e minacce via facebook: come muoversi?

ho un problema da qualche giorno un ragazzo ha iniziato a scrivermi nella chat di facebook dopo che gli ho detto che non mi interessava conoscerlo ha iniziato ad insultarmi e mi ha detto che avrebbe messo delle mie foto nuda ritoccate su internet non specificando dove,anche se non gli rispondo lui continua a scrivermi tipo “sai quanti bei commenti hanno messo sulle tue foto”? come mi devo comportare? se per avere un consiglio vi dovrei pagare vi dico grazie lo stesso ma sono disoccupata e non me lo posso permettere,ps. sono andata pure in caserma perche lo volevo denunciare ma mi hanno detto di non rispondergli e vedere che succedeva.

Se le ingiurie e le minacce non si placano, puoi sporgere formale denuncia-querela all’Autorità competente. L’Autorità a cui è preferibile presentare denunce di questo genere è la Polizia postale, alla quale competono le indagini per i reati che vengono commessi tramite Internet.

Per la redazione della querela è consigliabile (ma non obbligatorio) rivolgersi ad un avvocato.

Nella querela potresti indicare – oltre al nominativo dell’autore delle molestie figurante sul profilo Facebook – anche il corrispondente user ID, che ricavi di solito dall’indirizzo web del profilo dell’utente.

Come materiale probatorio, occorre allegare tutti i messaggi ricevuti contenenti le ingiurie e le minacce.

Se riesci ad individuare le foto ritoccate, sarebbe opportuno unire alla querela anche le schermate (cioè le stampate) dei siti che le contengono, nonché il risultato della consultazione del database Whois sui rispettivi domini.

Più dettagli includi nella denuncia e più speranze hai che la Magistratura proceda.




About Alessia Gherardi

Comments

  1. Consiglio, alla malcapitata, di precostituirsi delle prove, vale a dire, fare fotografie della chat con al fianco un giornale (che certifica la data in cui è stata eseguita la foto).

Di la tua!