Raccomandate: per sapere cosa contengono, resta necessario aprirle.

siamo 3 fratelli , mio padre e mia mamma sono morti 3 anni fa , ci e’ arrivata una raccomandata per eredi , che possiamo ritirare solo se abbiamo una delega . Noi nn ci capiamo niente . Abbiamo una minuscola casa dove vivevano anche i nostri genitori , ma nn abbiamo mai fatto divisioni o , nient’altro . Non abbiamo soldi , e sicuramente e’ una assicurazione di auto di mio padre nn pagata di anni fa . Che dobbiamo fare , mia sorella e’ invalida , io pure e mio fratello vive in affitto. Per piacere ci dica qualcosa

Per sapere cosa contenga una busta postale, rimane anche nel 2016 necessario aprirla.

Purtroppo, noi avvocati non abbiamo poteri speciali e non siamo in grado di sapere cosa contiene un plico senza prima sbustarlo.

Va dato atto che questa deve essere una credenza diffusa, perché ad esempio già un’altra volta un cliente ha lasciato alla mia assistente in studio una busta chiusa, chiedendo se gli avrei poi saputo dire di che cosa si fosse potuto trattare.

Vediamo di vedere comunque cosa è possibile fare.

Escludendo vostro fratello, che non credo sia impedito dall’andare a ritirare una raccomandata per il fatto di condurre in locazione un immobile anziché goderne ad altro titolo, dal momento che anche gli immobili in locazione possono essere lasciati incustoditi, nel vostro caso bisogna vedere se la vostra disabilità impedisce di sottoscrivere una delega.

Se così fosse, l’unica soluzione sarebbe rivolgersi purtroppo ad un notaio per raccogliere una delega tramite altre modalità; qualora questo fosse impossibile, non rimarrebbe che la nomina di amministratore di sostegno, che sarebbe a questo punto consigliabile perché oltre alla lettera in questione in futuro ci potrebbero essere molte altre cose da gestire.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!