Spese legali di cui era stato promesso il rimborso che non arrivano.

Ero l.r. di una srl e durante il mio mandato si è verificato un incidente mortale ad un mio dipendente.
Ritengo di avere buone possibilità di essere assolto in sede penale in quanto totalmente estraneo alla vicenda occorsa al mio dipendente.
La società in sede assembleare aveva assunto l’obbligo di sostenere le mie spese legali ma ad oggi non provvede al pagamento delle fatture dell’avvocato ed io devo saldarle personalmente. Come posso agire nei confronti dei soci e dell’attuale amministratore che non provvede?

Dipende da cosa si intende di preciso per «la società in sede assembleare aveva assunto l’obbligo di sostenere le mie spese legali».

Esiste una formale delibera scritta dell’organo amministrativo in questo senso? O era solo una dichiarazione di intenti, magari pronunciata oralmente?

La tua situazione non è dissimile, alla fine, da una qualsiasi pratica di recupero crediti, con tutti i problemi tipicamente connessi a questo genere di casi, tra cui la disponibilità di prove adeguate e la valutazione della solvenza del debitore.

Per maggiori dettagli, ovviamente ti rimando alla lettura della scheda sul recupero crediti.

In ogni caso, anche a prescindere da quanto sopra, potresti, e a mio giudizio dovresti, far inviare la richiesta tramite una diffida a firma di un avvocato, valutando poi in base al risultato conseguito o meno.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!