Casa dei genitori: fino a quando si ha diritto di abitarvi?

sono una ragazza di 25 anni e vivo con il mio ragazzo a casa con i miei genitori.
ho un fratello gia sposato con 3 figli e abita in affitto …
lui petende di non comprarsi la casa perke dice ke la casa spetta a lui dicendomi che io me ne devo andare a vivere da un’altra parte …..mio padre ancora fuori casa non mi ha buttato e non le do per niente fastidio anke perke lo aiuto molto in vari lavori e poi essendo malato al cuore ha bisogno di noi…
io mi chiedo se un altro momento ke verrà a mancare mio padre (io spero il piu presto possibile ,no come altri…)mi chiedo se mia madre da ragione a lui davvero potrebbe buttarmi fuori di casa? io ho la residenza perke non potrei pagare l’affitto e stare li…problemi di gelosia crede tutto li sia dovuto…se lui ha gia la casa ok metà e metà ma lui la vuole tutta per se la casa come posso difendermi?
a poi dice anche che il pezzo di campagna che ho non cera bisogno di comperamelo .e mio padre gli ha risposto che ha 2 figli

Vi consiglierei in prima battuta di andare a fare qualche seduta di mediazione familiare, per riprendere la comunicazione tra voi e chiarire le rispettive posizioni. Queste sedute potrebbero dare risultati molto buoni. Potete andare al centro per le famiglie eventualmente esistente presso il vostro territorio, o da un professionista privato.

Per quanto riguarda gli aspetti giuridici, va detto che al momento della morte di tuo padre, tua madre avrebbe la disponibilità della casa e dei mobili che la corredano ai sensi dell’art. 540 cod. civ. che prevede appunto il diritto di abitazione del coniuge superstite.

Quindi sarebbe in ultima analisi tua madre a poter decidere, almeno finché sarà in vita, chi potrà utilizzare la casa, nonostante anche tu e tuo fratello siate eredi.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!