Cancello di ferro che sbatte in condominio: che fare?

Ho un problema di condominio. Praticamente ogni volta che si chiude il cancello pedonale e quello carraio, questo non essendo accompagnato fa un rumore assordante tanto da farmi tremare, delle volte, il comodino, non riesco più a sopportarlo. Ho chiamato più volte l’ amministratore di condominio e lui mi ha liquidato dicendomi che non ci può fare nulla. Vi chiedo una mano.

È un problema classico di immissioni, che c’è stato anche nel condominio dove si trova il mio studio legale, che noi abbiamo risolto molto semplicemente installando un meccanismo per la chiusura rallentata del cancello e alcuni tamponi di gomma per evitare il suono metallico alla, sia pur rallentata, chiusura.

Chiaramente, un intervento di questo tipo deve essere deliberato dall’assemblea condominiale, in quanto destinato ad intervenire sulle parti comuni, amministrate appunto dall’assemblea.

Il primo passo per trattare questo problema è sempre la diffida, che dovrai far inviare da un tuo avvocato di fiducia all’amministratore in quanto rappresentante della collettività condominiale. Costui dovrebbe poi mettere l’argomento all’ordine del giorno della prossima assemblea.

Se la cosa fosse urgente, si potrebbe pensare ad una diffida inviata a tutti i singoli condomini, in modo che sul punto si possa deliberare senza dover attendere l’assemblea.

La diffida ovviamente è solo il primo passo, per iniziare a trattare il problema, e può benissimo non essere risolutiva. Ma quello che bisogna fare dopo va studiato e valutato appunto quando si sarà visto cosa sarà successo dopo l’invio della diffida e, magari, lo svolgimento dell’assemblea sulla stessa.

Ti consiglio di leggere attentamente la scheda sulle immissioni.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!