Eredità di un immobile: come ci se ne può disfare?

dopo 50 anni che vivo in piemonte (nato in puglia)mi giunge che o ereditato un 1/2 di 2 pezzi di terreno agricolo io non li voglio come faccio x donarli o al comune o allo stato senza avere spese ne di prima e ne dopo di imposte

Un’eredità, alla morte del suo «titolare», non si trasmette mai automaticamente ad altre persone.

Ci sono solo alcune persone che, in ragione del vincolo di parentela, sono chiamate alla successione del defunto, ma ognuno conserva sempre il diritto di rinunciare all’eredità, senza che si verifichi appunto nessuna ipotesi di trasmissione automatica.

Questo anche perché un’eredità potrebbe contenere benissimo delle passività e cioè dei debiti.

Quello che devi fare, dunque, è la pratica di rinuncia all’eredità.

Qualora, invece, tu avessi già accettato, o esplicitamente o implicitamente, allora solo in quel caso si porrebbe il problema di cederlo, a titolo oneroso o gratuito, ad altri. Ma questo sarebbe tutto un altro paio di maniche.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. il caso in questione riguarda una persona di 50 anni… nel caso lui avesse dei figli, rinunciando a tale eredità, passa in automatico ai suoi figli (che dovrebbero accettare o rinunciare a loro volta) oppure non vi è questo “passaggio generazionale”?

Di la tua!