Più account di whatsapp: come gestirli sul Mac.

Oggi parliamo di come gestire più account di whatsapp sul mac.

Come sai, whatsapp è, purtroppo o per fortuna, il client di messaggistica più diffuso, tanto che si trova installato sul cellulare di quasi tutti gli utenti, anche a discapito di piattaforme più interessanti o rifinite, come tipicamente Telegram.

Essendo di fatto uno standard di mercato, comunque, è inutile protestare … contro la realtà e tocca adeguarsi.

Purtroppo, il supporto della chat su piattaforma desktop è assai limitato. Mentre, sempre prendendo ad esempio Telegram, esiste per molti sistemi un client nativo, il supporto di whatsapp sul computer da scrivania si riduce ad un client ufficiale che in realtà è solo un «wrapper» dell’interfaccia web di whatsapp.

Ciò significa che mentre, sempre mantenendo il nostro esempio, per chattare con Telegram sul mac non c’è affatto bisogno che il telefono cellulare sia acceso e collegato alla rete, per farlo con whatsapp invece sì.

È, dunque, un sistema molto raffazzonato quello scelto da whatsapp per l’utilizzo sui computer da scrivania, ma al momento non c’è niente di meglio e quindi tocca accontentarsi.

Fatta questa lunga premessa, il problema di cui voglio parlarti oggi riguarda la possibilità di gestire più account di whatsapp sul mac.

Si tratta di un problema che penso sia abbastanza diffuso.

Io stesso, ad esempio, ho tre account di whatsapp che devo gestire anche sul mac, dal momento che ho persone che corrispondono con ognuno di essi.

Come faccio ad averne tre?

I primi due derivano dal fatto che io utilizzo due SIM, in un telefono dual sim (che è al momento un Note 8 Duos), cui corrispondono altrettanti account di whatsapp, tendenzialmente uno per uso lavorativo e uno personale. Il terzo è l’account di whatsapp for business, di cui ho parlato in questo precedente post utilizzato per comunicare per lo più con i clienti dello studio.

Spiegato questo, il problema di gestire tre account whatsapp diversi sul mac deriva dal fatto che whatsapp mette a disposizione un client ufficiale per i computer di Apple, ma questo può essere configurato e lanciato solo per un account. Se tenti di duplicarlo, non funziona.

Quindi, una prima, raffazzonata soluzione potrebbe essere quella di installare più client diversi di whatsapp per Mac, come, oltre a quello ufficiale, ChitChat (gratuito) o ChatMate (a pagamento).

Questa è naturalmente la soluzione che, non avendo alternative, in un primo momento ho implementato anche io.

Gli svantaggi sono che devi tenere tre icone diverse sul dock, rendendolo un po’ troppo affollato, configurare in modo diverso ogni applicazione e persino ricordarti ogni volta in quale di essa hai configurato quale dei tre account. Per non dire del fatto che la terza, ChatMate, è pure a pagamento quindi per poterla usare oltre il periodo di prova avrei dovuto pagarne il corrispettivo.

Recentemente, per fortuna, ho trovato una soluzione migliore: Franz.

Si tratta, anche in questo caso, di un wrapper di interfacce web di altri sistemi di messaggistica, ma molto più completo e rifinito rispetto agli altri, tanto che – evviva! – si possono definire al suo interno anche più istanze dello stesso servizio di messaggistica.

Come si può vedere nell’immagine iniziale, ho potuto creare tre «servizi» di whatsapp. Dalla via che c’ero, ho inserito anche messenger di facebook, un altro client di chat scomodo da gestire su computer fisso (bisognerebbe avere sempre aperta una finestra del browser su facebook), e linkedin, quest’ultimo tanto per provare, dal momento che raramente ci sono messaggi di rilievo in quella piattaforma, anzi spesso ricevo solo spam.

Franz è gratuito, anche se si può optare per un contributo volontario su base mensile o annuale. A quanto pare, si trova in beta, ma sino ad ora non ho incontrato problemi. Piuttosto, terminata la fase di beta, può darsi che il software diventi solo a pagamento, nel qual caso speriamo non solo base dell’odioso – almeno per me – sistema di abbonamento.

Finalmente, in questo modo, ho una sola icona nel dock e soprattutto un solo programma dal quale posso tenere sotto controllo tutti i miei servizi di messaggistica.

Se anche voi avete più account di whatsapp, o anche solo semplicemente desiderate unificate le piattaforme che utilizzate attualmente (a proposito, Franz supporta anche il più volte citato Telegram), provate a installare questo simpatico programma.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: