Contratti di protezione: nuovi vantaggi.

«Nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute.

Qualunque cosa tu possa fare o sognare di fare, incominciala! L’audacia ha in sé genio, potere e magia».

(Johann Wolfgang von Goethe)

Dall’introduzione, avvenuta poco meno di due anni fa, dei contratti di protezione, centinaia di persone hanno scelto di munirsi di questo importante «scudo», sempre a disposizione, per cercare di intervenire subito negli aspetti legali delle proprie vite personali e professionali, entrando nell’ottica di prevenire i problemi legali piuttosto che tentare di gestirli quando sono ormai deflagrati.

Non solo, ma tutte queste persone hanno contribuito in modo determinante a sostenere una grande squadra legale e un grande progetto, quello degli avvocati dal volto umano ad indirizzo strategico, che è l’unica realtà ad oggi esistente per poter affermare nella pratica quotidiana un modo diverso di trattare i problemi legali, rinnovando completamente la pratica giuridico-giudiziaria e la gestione dei conflitti rispetto ad un sistema disumano e alienante come quello che si è avuto sinora.

C’è qualcosa di davvero magico sia in noi, che abbiamo avuto l’idea di questi contratti di protezione, con cui si esce dalla logica di occuparsi dei problemi solo quando sono ormai diventati molto gravi, con risultati che ognuno si può immaginare, sia, anzi soprattutto, in tutte le persone che hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto così da vicino, offrendoci con gioia e convinzione i loro preziosi e faticosamente guadagnati euro, diventando sottoscrittori, sostanzialmente, di un abbonamento annuale a servizi legali che, finalmente, hanno un orientamento giusto, strategico e umano insieme.

Queste persone non ci stanno solo pagando per un servizio che diamo loro: ci stanno anche facendo crescere e questa è una cosa bellissima e persino commovente, perché se c’è un campo in cui c’è bisogno di innovazione e di un approccio assolutamente diverso è sicuramente quello dei problemi legali.

Anche per questo, siamo costantemente alla ricerca di nuovi modi per poter dare valore aggiunto a chi non solo acquista i nostri servizi, ma diventa sostenitore della nostra squadra e mantiene l’impegno anno dopo anno.

In questa ottica, abbiamo pensato ad aggiungere ai diversi vantaggi riservati ai nostri sostenitori, o primi clienti, quello di tempi di risposta garantiti per le comunicazioni via posta elettronica, che purtroppo sono sempre più difficoltose per la gran mole di materiale che c’è da gestire ogni giorno.

Abbiamo così pensato ad un tempo massimo di due giorni lavorativi per la risposta.

Per organizzarci di conseguenza, abbiamo implementato sistemi tecnici diversi sia sul Mac, il computer che per lo più utilizziamo a scrivania, sia sul cellulare, rispettivamente con l’utilizzo dei «contatti VIP» su Apple Mail e delle notifiche prioritarie su Aquamail per Android.

La cosa è al momento ancora sperimentale, quindi non siamo ancora in grado di dare una garanzia al 100%, ma ci stiamo impegnando al massimo su questo e presto raggiungeremo un livello di servizio pressoché completo e garantito.

Speriamo che anche questo piccolo tassello contribuisca a rendere sempre più ricco e interessante il piatto dei vantaggi riservati a chi sostiene la nostra squadra con un contratto di protezione.

Grazie a tutti di vero cuore!

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: