Bambina e nuovo compagno: il padre può vietarlo?

sono separata legalmente dal 05/12 (in realtà da Giugno 2017). Ho un compagno da Luglio 2017.Ho una bimba di 3 anni. ho accettato il divieto da lui imposto che fino al 28/02 la mia bimba non dovesse vedere altri uomini diversi dal padre in casa mia. Gradualmente e fuori dall’ambiente familiare la mia bimba ha conosciuto il mio compagno e si trova bene, gioca insieme a lui, e non sembra provare malessere. La vedo serena. Inoltre il mio compagno è entrato nella mia famiglia e quindi capita di essere a cena tutti insieme con bimba e i miei. Il padre potrebbe ostacolare una possibile mia nuova convivenza togliendomi l’affidamento (ora abbiamo affid. condiviso, collocamento preferenz. presso di me e lui la vede mart e giov dalle 19.30 con pernottamente + weekend alternati da sab matt a dom sera). Se si, in base a cosa un giudice decide per il divieto di frequentazione del nuovo compagno della madre? Dovrebbero intervenire gli ass. sociali per valutare la cosa?

Non mi pare che possa accadere una cosa del genere, anche se il perno del discorso rimane sempre l’interesse dei minori.

È comunque una valutazione che in prima battuta sarebbe lasciata al padre. Al momento, infatti, c’è un titolo che regola la vostra separazione, dove peraltro l’ingresso di nuove figure presso i vostri figli è espressamente regolato.

Per poter chiedere modificazioni (modifica condizioni) a questo titolo – sarebbe importante sapere, tra l’altro, se si tratta di una soluzione consensuale o di un provvedimento del tribunale reso in una separazione giudiziale, anche se sembra più la prima – il padre dovrebbe pensare, e successivamente dimostrare, che il nuovo compagno, per sue caratteristiche, può essere nocivo per vostra figlia.

Il ricorso alle assistenti sociali mi sembra un po’ esagerato.

Piuttosto sarebbe bene che tu e il padre della bambina iniziaste un percorso di mediazione familiare, dove tutti questi aspetti potrebbero essere affrontati dialogando, per quanto difficile possa essere.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: