chat

Per comunicare con i nostri clienti, cioè non con gli utenti generici del blog (altrimenti finiremmo per consumare tutto il nostro tempo quotidiano chattando), ma con coloro che ci hanno già conferito e formalizzato il mandato, usiamo i client di instant messaging o chat, per una comunicazione più veloce di quella offerta dalla posta elettronica.

Le chat più che altro sono utili quando stiamo scrivendo un atto, per interpellare velocemente il nostro assistito su di un aspetto particolare dell’atto stesso, senza dover attendere i molto più lunghi tempi della posta elettronica. Quando iniziamo a lavorare su di un atto, lo comunichiamo sempre al nostro cliente chiedendogli di stare disponibile per i giorni successivi tramite chat per eventuali richieste di chiarimenti.

I software da noi utilizzati sono skype e msn messenger. Quest’ultimo lo preferiamo in quanto è possibile usarlo anche con i tablet pc, usando l’inking elettronico. Se del caso possiamo attivare anche google talk.

I nostri nomi utenti li comunichiamo ai clienti dopo la formalizzazione del mandato, in modo che li possano aggiungere alla loro lista di contatti. E’ per questo che nei nostri moduli per la richiesta di preventivi e per domande chiediamo all’utente di inserire anche i suoi dati di instant messaging, in questo modo se del caso potremo contattarlo anche in questo modo.

L’uso di questi strumenti, insieme a google docs per la redazione degli atti e altri documenti, ci consente di lavorare a distanza senza problemi.

Se non avete mai utilizzato un software di IM, ma volete farlo, lasciateci un commento qua sotto e vedremo di darvi le indicazioni passo-passo necessarie.

Risorse

  • guida di base all’installazione e utilizzo di msn messenger;
  • link da cui scaricare messenger per windows;
  • link da cui scaricare messenger per mac;

Comments

  1. Ciao io ho un problema con la mia ragazza stiamo comprando casa ma non sappiamo che tipo di documenti ci occorrono perché lei e polacca ma risiede qui in italia con me puoi aiutarmi per favore io sono luigi

  2. Salve. Ho 24 anni volevo entrare nei vigili del fuoco ma sono stato diniegato per una condanna penale (patteggiato).e guida in stato di ebrezza tutto successo nel 2008. Il diniego mi è stato comunicato un paio d’anni fa. Ora dopo sei anni dai fattacci,ora che ho due figli e che penso di essere una persona più che in regola, ho qualche possibilitá?c’è qualcosa che posso fare? Qualsiasi!
    la ringrazio per il suo tempo.
    Simone.

    • Ma io che ne posso sapere? Prova a fare la domanda e vedi. Poi è chiaro che se rigettano devi valutare di impugnare senza far passare altri sei anni, anzi nei 60 giorni o altro termine eventualmente previsto.

  3. Salve mi chiamo daniele questa mattina ho avuto un colloquio di lavoro per entrare in un’istituto di vigilanza, a dicembre ho un processo dove mi accusano (ingiustamente) di aver rigato una macchina parcheggiata mentre uscivo da una discoteca, secondo lei facendo la domanda come guardia particolare giurata il prefetto vedrà nulla?
    Se si, non c’è alcun modo per poter ottenere l’autorizzazione?

    Grazie mille
    Per la risposta le sarei davvero grato se potesse togliermi questo enorme dubbio!

  4. Salve..il mio problema è che i miei genitori non riescono più a pagare le rate del mutuo stipulato con Unicredit..la domanda di sospensione non l’hanno accettata..e non ci sono altre soluzioni per la banca se non pagare..purtroppo non è possibile..vorrei sapere nel dettaglio che cosa ci aspetta..dobbiamo vivere con il terrore che vengano da casa a buttarci fuori?? In cosa consiste il pignoramento per esempio?grazie

    • È un discorso molto ampio e complesso, vi consiglierei sia pur nelle difficoltà economiche in cui vi trovate di investire in una piccola consulenza da un avvocato che potrebbe spiegarvi molte cose utili.

      • Salve avvocato dopo aver vinto il primo grado per un reintegro la società fa appello ma non me lo notificano perche sbagliano persona e avvocati e il giudice ritiene improcedibile l’appello adesso vanno in cassazione per chiedere di rifare l’appello anche se i tempi sono scaduti come potrà finire grazie

  5. massimiliano says:

    Buongiorno. Vorrei cortesemente una semplice delucidazione: Se io notifico un ricorso tramite ufficiale giudiziario, fa fede la data in cui lo riceve lui, o quella della notifica alla controparte? Mi spiego meglio. Se i termini er il ricorso scadono il 30 ed io consegno all’ufficiale giudiziario il ricorso il 29, se lui notifica alla controparte il ricorso il 31, quale delle due date fa fede? Grazie mille!

    • La materia è molto complessa, ci sono casi ad esempio, a seconda della modalità di notifica e del tipo di atto notificato, in cui per una parte fa fede la data di consegna mentre per l’altra quella di percezione, ragione per cui non esiste una risposta generale ma bisogna vedere caso per caso, con la massima attenzione perché le notifiche sono il cuore del processo civile, sulle notifiche non ci si può assolutamente permettere di sbagliare.

  6. Buongiorno,due anni fa mio padre e’ deceduto lasciandoci nei guai… i debiti superavano il valore della casa e quindi,due fratelli su 3 abbiamo fatto rinuncia entro i 90 giorni presso la cancelleria del tribunale. Il terzo fratello non ha ancora deciso cosa fare e nel frattempo sta portando via da casa mobili e cose varie… se dovesse decidere di rinunciare anche lui,il fatto che si sia preso cose e mobili da casa,puo’ inguaiare e rendere nulla la rinuncia anche mia e dell’altro fratello ? Come pissiamo fare?

    • No sono posizioni indipendenti.

      • Gentilissimo avvocato,ho bisogno di chiederle alcune informazioni….io ho litigato con i miei genitori non ci sentiamo da 3 anni i rapporti sono chiusi tutto e nato a causa dei miei problemi che non posso spiegare qui….volevo sapere un domani se e come sarò chiamata per ereditare la casa d’infanzia dove ho vissuto da piccola ovviamente loro ci abitano ora……oppure eredita la sorella di mio padre o il fratello di mia madre?io sono figlia unica..inoltre sono del Piemonte ho accesso al patrocinio gratuito posso nominare anche voi per una pratica?attendo un vostro riscontro su entrambi le domande.

  7. Silvina says:

    Buona sera, il mio nome è Silvina, sono una cittadina argentina residente a Roma, separata legalmente da meno di un anno con una figlia minore ( italiana ) in comune con mio ex marito ( italiano ). Fatta questa premessa, la mia domanda è la seguente: mia figlia ha passaporto italiano con i nomi dei due genitori iscritti e ci domandavammo, io e mio ex marito, se ce bisogno di un consenso scritto e specifico ogniqualvolta la bimba deva andare all’estero?

    La ringrazio anticipadamente

    Silvina

    Ps. Lo so che questa è una domanda da fare 8n questura all’ufficio passaporti, ma ultimamente non rispondono…

  8. Ciaoo…io convivo con la mia compagna..mia figlia è stata affidata a me…lei ora si rifiuta non.ascolta si comporta male..lei vuole andare a vivere con la mamma…cosa dovrei fare io?

  9. Buongiorno, è possibile cambiare l’affidamento di un minore dopo un divorzio consensuale? Il minore ha 16’anni e non desidera più vivere con suo padre. Vi è anche una minima possibilità di riuscire a cambiare l’affidamento?
    Grazie in anticipo

  10. Salve abito in casa di mia nonna con mia figlia- stessa residenza da un anno. Da luglio mia nonna in casa di riposo solo domiciliata. Non può togliere residenza mia nonna perché casa sua diventerebbe seconda casa? Se si- se trovassi un lavoro il mio reddito e la sua pensione(unica fonte per potersi assicurare la casa di riposo) cumulerebbero? Quale soluzione per essere indipendente con il lavoro e senza far risultare seconda casa a mia nonna? La ringrazio molto.

  11. raffaele says:

    Come posso far pignorare un conto corrente dove la banca sta rientrando un prestito

  12. Buongiorno, sto per stipulare un contratto di affitto con il mio ragazzo (al momento abbiamo in mano solo la proposta e stiamo attendendo che la proprietaria accetti). Poiche sia io che il mio compagno siamo rientrati dall estero e ci siamo trasferiti a Milano da poco alla ricerca di lavoro abbiamo inserito i garanti nella proposta. Se in futuro decidessimo di andarcene dando il giusto preavviso con motivazione “mancanza di lavoro”, tale motivazione verrebbe accettata?oppure con il fatto che ci sono i garanti (entrambi pensionati e quindi sempre con reddito) non è causa ritenuta valida?scusi la domanda sicuramente prematura. Grazie. Silvia

  13. Francesco says:

    Buongiorno , avrei una curiosità! La pubblica amministrazione o meglio ancora una forza armata, essendo a conoscenza che un’individuo (vincitore di concorso) ha dei precedenti penali e quindi non può partecipare ad un concorso, ha l’obbligo o cmq una tempistica per escludere tale individuo dal concorso ? Mi spiego meglio : la forza armata è a conoscenza dal 2010 che io ho dei precedenti, può ora nel 2016 escludermi dal concorso in questione ? Grazie…

  14. Angela santos says:

    Ciao sono Angela e sono brasiliana cio un figlio nato in italia il padre no li da il mantenimento però vuoi pure pretendere .io voglio tornare a Brasile a vivere però o bisogno de suoi documenti che devo fare .

  15. Salve avvocati io sono sconvolta perché hanno detto che sono abusiva…vi spiego…mio nonno era intestatario di una casa popolare…morto mio nonno c’era mia nonna la quale anziana non fece la voltura a suo nome del contratto ma fece un’autocertificazione …infatti i bollettini arrivavano poi a nome suo ,e non più intestati a mio nonno ….mia madre subentrò con mia nonna …la quale morì. ..e mia madre fece il cambio intestazione e i bollettini arrivavano a nome suo ….io assistetti mia madre molto malata per 4 mesi feci resigenza Con lei dopo 4 mesi morì ed io feci cambio di intestazionè a mio nome….ma visto che quelle case popolari devono essere demolite e sono pronti altri alloggi …mi hanno mandato una carta suddividono che non potevo avere l’alloggio nuovo perché sono abusiva per il motivo sopra elencato…ora mi kiedo ma se mio nonno mia nonna mia madre ed ora io abbiamo sempre pagato l’affitto possono chiamarmi abusiva…..spero che mi rispondiate. …

  16. Ciao, devo far eseguire dei piccoli lavori in un appartamento lontano dal mio luogo di residenza.
    Vista l’impossibilita’ di essere fisicamente presente giustamente l’impresa mi chiede di lasciare copia della chiave .
    Non ho fretta nell’esecuzione dei lavori e quindi verranno fatti a in base alla disponibilita’ dell’impresa, ottenendo um prezzo piu’ favorevole.
    Allo stesso tempo mi preoccupa lasciare le chiavi senza limite ad una persona di cui nn ho che una conoscenza superficiale.
    E’ possibile mettere nero su bianco che le chiavi vengono consegnate solo per l’occasione dei lavori?
    Pensavo ad una sorta di comodato..ma non so se sianla via piu’ giusta in questo caso.
    Grazie per l’attenzione licia

  17. Salve sono una mamma studente… che vive in cslabria..ho un bambino di 10 mesi… ho deciso di separarmi con mio marito.! È possibile trasferirmi in liguria dai mie? Io in calabria sono da sola a parte i miei suoceri… ma non fila il rapporto non parliamo da anni… mio marito lavora a roma. È possibile fare questo trasferimento dai miei?

  18. Buongiorno,
    Recentemente mi è stata formalizzata una proposta di lavoro e offerta economica (lettera di impegno) per una nota multinazionale che richiedeva il mio trasferimento dietro pagamento di una retribuzione doppia rispetto alla mia attuale.
    Ho però trovato il dissenso della mia compagna, in quanto un mese prima ha scoperto di dover aiutare il genitore nella lotta contro una nota malattia mortale, che già aveva colpito e ucciso l’altro genitore paio di anni prima.
    A tal punto mi è stato rinfacciamo di essere egoista e arrivista ed è stato messo in discussione il nostro rapporto. Pertano ho rifiutato l’offerta estera e accettato un impiego nella mia città natale per stare vicino ala mia donna e sua madre.
    Tuttavia, nel giro di poche settimane (3) la mia compagna ha voluto terminare il rapporto riconducendo la scelta a un mio eccessivo egoismo e arrivismo nonché mancanza di sensibilità verso il difficile momento della madre. A distanza di tre settimane dall’evento ho scoperto che lei frequenta (e gia aveva iniziato a frequentare) un altro uomo.
    Io ho vissuto queste tre settimane (coincidenti peraltro con l’avvio del nuovo lavoro nella mia terra natale) con un malessere intenso, con sensi di colpa per aver sottoposto la compagna alla discussione su un nostro futuro estero in un momento tanto delicato. Tuttavia ora che scopro della relazione mi sento doppiamente danneggiato:
    – mentalmente e moralmente. Per avermi dato colpe su una scelta che era stata evidentemente predeterminata e condizionata da fattori esterni a noi e al nostro percorso lavorativo. Che hanno determinato e stanno determinato uno scompenso in termini di prestazioni sull’attuale – nuovo – posto di lavoro (sono in periodo di prova).
    – economicamente. Per aver rinunciato come da sua richiesta a un posto di lavoro di maggior pregio, responsabilità e di opportunità di carriera (nonché di migliori condizioni economiche) sulla base di un rapporto di fiducia che è stato (e presumibilmente era già) falsato.
    A parte le valutazioni morali, si può rilevare dolo nell’aver – nel giro di 2/3 settimane – prima chiesto e quasi preteso la rinuncia dell’offerta di lavoro per garantire un futuro sereno per poi chiudere il rapporto bruscamente senza preavviso e senza mediazioni, al fine di sviluppare in (sua) serenità un altro rapporto?
    La valutazione sul nostro rapporto non poteva essere anticipate nel momento in cui abbiamo discusso del nostro futuro scegliendo poi di rinunciare all’estero per creare una famiglia?
    La mia scelta si è basata sulla fiducia nel rapporto consolidata dalle sue richieste e dalle sue parole… ma i fatti mostrano come la persona abbia agito nel suo esclusivo interesse ricorrendo peraltro a motivazioni sensibili quali la malattia del genitore …

  19. Alessandro says:

    Buon giorno,io convivo con la mia compagna ad abbiamo un figlio,siccome non andiamo d’accordo,se dovessimo lasciarci visto che la casa è mia rimane a me o devo farla a lei?
    Lei ha una casa,ma l’ha messa in affitto
    Attendo una risposta e ringrazio in anticipo

  20. Buon giorno sono stato pignorati x un 5 da mia moglie quando non vi era ancora sentenza definitiva di separazione ho pagato x questo 1700 euro al suo legale che ha fatto fattura alla ex e non a me e legale questo grazie

  21. Michela arcangela D'onofrio says:

    separazione,perche e stata cacciata piu volte dal marito dlla casa dove alloggiavano,nell’ultima volta il marito l’ha picchiata…..è in corso anche una causa pebale,dove mia cognata si costituisce parte civile…adesso e venuto fuori che anche il marito si e costituito parte civile….giustamente e la parola dell’uno contro l’altro,ma in piu mia cognata ha i testimoni,e il referto medico del pronto soccorso con 4giorni di referto…..poi nella casa dove alloggiavano.ci sono alcuni mobili intestati a mia cognata.che lo soso non intente reatituire,anzi vorrebbe che lei pagasse il resto dei mobili da lui conprati.e in piu ci sono tutti i regali della lista nozze…..conclusione…..una gran confusione

  22. Salve, mia mamma ha halzaimer e non è capace di intendere e volere come faccio io unica figlia e mio padre è morto a fare tutte le sue veci? Devo fare una procura? “Cosa suggerita da amici che io non so Cos e” o altro?? Grazie intanto

Di la tua!

CHIUDI
CLOSE