Listino flat.

Osservazioni generali. *

Prima di tutto: oltre a questo listino, vi consigliamo di consultare la sezione e-commerce del sito, che contiene diversi «prodotti» tariffati con la flat.

A parte questo, di seguito riportiamo alcuni tipi di pratiche tariffate con la nostra opzione di tipo flat.

Il costo indicato vale per qualsiasi zona e tribunale d’Italia, il compenso di un eventuale avvocato in loco è ricompreso nella tariffa indicata e sarà a nostro carico. I costi sono indicati al netto degli accessori di legge, che dovranno essere aggiunti.

Le singole voci non sono ordinate in modo particolare, ma vengono per lo più inserite man mano che decidiamo di definire una nuova tariffa flat; per trovare quella che serve a voi, fate una ricerca con COMMAND+F (su Mac) e CTRL+F (su PC).

Se volete maggiori informazioni o volete confermare l’acquisto di uno di questi «servizi», scriveteci dalla pagina dei contatti.

Le singole pratiche. *

Strumenti di base e pratiche più comuni. *

Consulenza e/o diffida. *

Una consulenza, che è un momento di approfondimento quasi sempre indispensabile prima di fare qualsiasi altra cosa, serve quasi sempre ed è uno dei «lavori» che facciamo più spesso.

Analogamente, la diffida è quasi sempre il primo passo obbligato per la trattazione di quasi tutti i problemi legali.

Per questo motivo, abbiamo definito una pagina apposita con le informazioni sui costi, le modalità di gestione e la possibilità di acquistarla direttamente.

Investigazioni preliminari sulla solvenza del debitore *

  • 250€

Consulenza su eventuale impugnazione *

È la consulenza preliminare che consigliamo di fare a tutti quelli che vogliono sapere se gli conviene impugnare un determinato provvedimento giudiziario, proponendo appello, ricorso, reclamo ecc., per i motivi meglio spiegati in questa scheda sulle impugnazioni.

Tempo di lavorazione di circa 2 settimane, dalla ricezione del provvedimento e del fascicolo.

Per questa consulenza, abbiamo definito un prodotto specifico.

Ricorso per decreto ingiuntivo *

Per questo tipo di pratica dovete chiederci un preventivo, specificando l’importo che dovete recuperare e il numero di fatture o altri documenti che portano tale somma (un conto è fare un ricorso con due fatture, un altro con 80 fatture, tutte da allegare e mettere in relazione alle varie voci di credito, come spesso pur ci capita).

Va precisato chiaramente che qualsiasi preventivo per un ricorso per decreto ingiuntivo comprende solo ed esclusivamente la fase monitoria, cioè l’ottenimento del decreto e la notifica a controparte, eventualmente (di solito) anche la redazione e notifica del precetto, mentre non comprende le eventuali fasi successive cioè quella esecutiva, se controparte non fa opposizione o se, pur facendola, ci viene data la provvisoria esecuzione, o quella del giudizio di opposizione, per il quale ci riserviamo sempre di fare un preventivo a parte che parimenti il cliente rimarrà libero di accettare o meno.

Procedimenti e ricorsi d’urgenza (possessorio, art. 700 cpc, etc.) *

1.800€ più accessori di legge, più spese documentate, ma compreso il compenso dell’avvocato corrispondente in loco, per la fase d’urgenza del procedimento NB tenere in considerazione che spesso in questi procedimenti è necessario incaricare anche un tecnico (geometra, architetto, ingegnere civile o di altro tipo) che va retribuito a parte.

Pratiche di famiglia *

Separazione, divorzio, modifica condizioni «in house». *

  • se la coppia viene in studio a Vignola: 1.300€ oltre accessori di legge;
  • se andiamo io e Franca dai clienti, come spiegato in questo post: tendenzialmente 1.800€ oltre accessori di legge, ma da valutare caso per caso in base a distanza da Vignola, nostri impegni, possibilità, ecc. ecc.; per una quotazione precisa, chiedeteci un preventivo specificando dove dovremmo venire.

Questa tariffa si può utilizzare per fare separazione, divorzio e modifica condizioni con gli accordi descritti in questa scheda

Separazione, divorzio, ricorso per affido di tipo consensuale (con accordo sulle condizioni). *

Questa tariffa vale per quei coniugi o genitori che sono in grado di presentarsi al nostro studio avendo già concordato tutte le condizioni di separazione, divorzio o affido, salvo piccoli aggiustamenti e un controllo generale da parte nostra

In questi casi, siamo in grado di fare il procedimento di separazione consensuale, divorzio congiunto, affido su ricorso congiunto con il costo di 1.800€ (900€ per ciascun cliente, se decidono di dividere) oltre IVA e CPA e ciò presso qualsiasi Tribunale italiano, compreso il costo del corrispondente a nostro carico.

Gli assistiti possono, se vogliono, venire una volta sola presso il nostro studio di Vignola; se invece non possono, o desiderano fare tutto a distanza, possono anche non venire e la cosa sarà gestita tramite uno studio del nostro network sul territorio.

Ricorso per i nonni. *

Si tratta del ricorso per i nonni per poter vedere, frequentare e tenere con sé i propri nipoti, di cui si parla qui

Ricorso per modifica condizioni di separazione, divorzio, etc. *

1.800€ oltre IVA e CPA  con opzione di tipo «flat»; la pratica si può fare su tutto il territorio nazionale e il costo dell’avvocato corrispondente in loco è a carico nostro; i procedimenti sono esenti da Contributo Unificato, spese, imposte, bolli NB siccome si tratta di procedimenti delicati e di difficile prevedibilità quanto agli esiti, consigliamo di solito ai clienti di acquistare una consulenza preliminare sulla fattibilità.

Ricorso per inventario dei beni ereditari. *

1300€ oltre accessori di legge e spese documentate.

Pratiche penali *

Presentazione di denuncia querela. *

  • 250€ oltre IVA e CPA, su tutto il territorio nazionale

Patteggiamento (procedimento penale) *

  • 1200€ oltre IVA e CPA, su tutto il territorio nazionale

Estinzione del reato. *

  • 1.000€ altre accessori di legge; su tutto il territorio nazionale, compreso il compenso del corrispondente in loco

Situazioni debitorie e procedure concorsuali. *

Contratto di comodato. *

È il contratto che si redige, e registra, per lo più quando c’è la necessità di dimostrare che gli oggetti che si hanno in casa sono di proprietà di una terza persona, al fine di evitare che siano pignorati. La tariffa flat è di 250€. Le spese sono a carico del cliente e sono relative alle marche da apporre sul contratto e alla registrazione dello stesso.

Richiesta di cancellazione della iscrizione dal registro dei falliti *

Ricorso per esdebitazione *

È il procedimento che si può fare ex art. 143 l.fall. quando l’esdebitazione non è stata pronunciata al momento della chiusura del fallimento, entro un anno dalla chiusura stessa; 1.200€ più accessori più spese documentate, compreso il compenso dell’avvocato corrispondente in loco; quanto alle spese documentate, va notato quanto segue: la Corte costituzionale ha reso obbligatorio notificare a tutti i creditori intervenuti copia del ricorso, quindi ci sono queste spese di copia in Tribunale e di spedizione postale che potrebbero essere anche di diverse centinaia di euro, a seconda del numero dei creditori intervenuti o insinuati.

Impugnazioni. *

Osservazioni preliminari. *

Prima di impugnare un provvedimento, vi consigliamo caldamente di acquistare una consulenza sulla fattibilità dell’impugnazione, nel corso della quale studieremo il provvedimento da impugnare, il fascicolo del processo e vi daremo un parere scritto sulla presenza, o meno, dei presupposti per impugnare. Il costo che avrete sostenuto per questa consulenza preliminare ve lo sconteremo dagli importi sottoriportati per le impugnazioni, visto che tramite la consulenza avremo già svolto parte del lavoro, quindi è di tutta convenienza fare prima la consulenza e, solo se saranno stati verificati i presupposti per impugnare, commissionarci dopo l’impugnazione. Per ulteriori dettagli, leggete questo post

Appello, appello incidentale o costituzione in giudizio di appello. *

2.000€ flat una tantum più 500€ per ogni anno o frazione di anno di durata del giudizio. Oltre accessori di legge e spese documentate. Esempio: il cliente paga 2.500€ il primo anno, poi ogni inizio anno successivo solo 500€, sino al termine del giudizio.

Ricorso per Cassazione, controricorso o costituzione in giudizio presso la corte. *

3.000€ flat una tantum più 500€ per ogni anno o frazione di anno di durata del giudizio. Oltre accessori di legge e spese documentate. Esempio: il cliente paga 3.500€ il primo anno, poi ogni inizio anno successivo solo 500€, sino al termine del giudizio.

Comments

  1. Salve. Per preatica di divorzio consensuale,avete qualche appoggio in provincia di Treviso o Padova?
    Ringrazio sin d’ora. Mirta Santi

  2. Come si procede se l’avvocato nel mandato non specifica il tipo di contratto per la provvigione ma dà in idea solo a voce di quello che può essere la spesa?

  3. NICOLA TORTORELLI says:

    Ho 77 anni, con pensione di 580 euros mensili. Tre anni fa ho chiesto aimenti ,i tre figli si sono opposti,presentando in ngiudizio documenti falsi,nell’attesa mi sono indebitato con privati (le banche non danno presiti a chi ha 60 anni) e ncon la pensione pre cui pago la rata di 79 euros mensili,con 500 euros non si vive,non riesco ad ottenere altri prestiti,il mio avvocato dice che non si puo’far nulla.
    Io non riesco a crederci.Non ho casa ,non ho soldi,necessito di cure mediche specialistiche, ed assistenza ospedaliera.MI DICA COSA POSSO FARE

    • Bisognerebbe innanzitutto vedere che cosa è successo quando hai chiesto gli alimenti e i tuoi figli si sono opposti: che provvedimento ha preso alla fine il giudice? Se i documenti sono contestabili si possono provare a chiedere nuovamente gli alimenti, contestando quando emerso nella fase precedente, anche se questo è solo un discorso generico che va poi calato nel caso concreto, si fa presto a dire che un documento è falso, un altro paio di maniche è dimostrarlo. Se i tuoi figli, infatti, sono effettivamente anch’essi in stato di indigenza, a mente del codice civile non sono comunque tenuti agli alimenti nei tuoi confronti. Se questa strada non è più praticabile, l’unica soluzione è chiedere un sostegno ai servizi sociali.

CHIUDI
CLOSE