Counseling: cosa è davvero.

Un altro testo «letterario» che ci dice tanto sul counseling e su chi può farlo davvero – chi ha messo a buon frutto il dolore attraverso cui é passato.

«Solamente un essere predestinato ha la facoltà di domandare ad un altro: “Qual è dunque il tuo tormento?”.
E non gli è data nascendo.
Deve passare per anni di notte oscura in cui vaga nella sventura, nella lontananza da tutto quello che ama e con la consapevolezza della propria maledizione.
Ma alla fine riceve la facoltà di rivolgere una simile domanda, nel medesimo istante in cui ottiene la pietra di vita e guarisce egli stesso.»

(Simone Weil)

#counseling

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: