«USARE LO SMARTPHONE COME TALISMANO Ogni cos…

«USARE LO SMARTPHONE COME TALISMANO

Ogni cosa può essere considerata nella sua ottava bassa o nella sua ottava alta.

Il cellulare nella sua valenza elevata è come un talismano, l’oggetto di potere che il mago, lo sciamano o il guaritore portano sempre con sé.

L’uomo occidentale infatti lo porta sempre con sé, lo dispone al centro di uno spazio appena entra in un nuovo ambiente, lo usa per comunicare a distanza, per ricevere informazioni sulla via corretta da seguire o per ricevere all’istante una conoscenza di cui ha bisogno; è un alleato da cui si trae forza, conforto e sostegno emotivo nei momenti di solitudine, noia, imbarazzo, sconforto.

Nulla di diverso da ciò che in altri tempi e altri luoghi sono stati il libro sacro, l’amuleto, il bastone di potere, la statuetta della divinità, etc.

Allora, la responsabilità di quale uso facciamo del telefono, se come mezzo di ottundimento, o prezioso oggetto di potere, è nostra.

Per elevare la qualità del nostro rapporto con il telefono, non dobbiamo fare altro che rendere sacra la pratica del suo utilizzo.

Ecco alcuni esempi:
-Decidiamo che dal momento in cui tocchiamo il telefono, e per tutta la durata del suo utilizzo, diverremo consapevoli della pianta dei nostri piedi e del nostro respiro, mantenendo così uno stato di attenzione divisa per tutto il tempo in cui telefoneremo, scriveremo un messaggio o useremo internet.
-Prima di premere il tasto di invio di un messaggio, di avvio di una telefonata o di mettere un “mi piace” su Facebook, inspiriamo, formuliamo la frase “Dio ti benedica”, rivolgendola alla persona con cui stiamo per interagire, quindi espiriamo immaginando che l’energia dorata della benedizione esca da noi con il respiro e raggiunga l’altro.
-Attraverso la preghiera, chiediamo che il cellulare sia caricato di una informazione energetica elevata (Amore, Gioia, Gratitudine, etc.) e che questa sia emessa nell’ambiente attraverso le radiazioni del telefono.

Questi sono solo alcuni spunti. Sono certo che conoscete tutti svariate pratiche da utilizzare in questo senso. L’essenziale resta l’intenzione di portare presenza e servizio nell’uso del cellulare.

Il mondo può essere il tetro scenario delle prove e delle tentazioni, o un Paradiso di Perfezione.

E indovinate da chi dipende…»

(Alessandro Baccaglini)

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: