Categorie
pillole

Auguri a me, auguri a tutti i papà, a tutti q …

Auguri a me, auguri a tutti i papà, a tutti quelli che si chiamano Giuseppe, come uno dei santi più splendenti, forti e necessari.

La figura del padre va letteralmente ricostruita, perché la modernità, con la sua tendenza verso il genere neutro e l’abbandono della famiglia organica, l’ha indebolita eccessivamente, quando invece oggi c’è, per tutti, un bisogno essenziale di veri uomini e di veri padri, oltre che di vere donne.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Di Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Counselor. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: