Frigo e divano le dolci colonne d’Ercole dell …

Frigo e divano le dolci colonne d’Ercole dell’uomo contemporaneo, che col pretesto della sicurezza lo tengono co-stretto, nel chiuso del conosciuto.

Ma come disse negli Inferi Tiresia ad Ulisse, che bramava il ritorno a casa: «Non hai capito che è il viaggio a tenerti in vita?»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: