«Il bilanciere comunemente conosciuto è “drit …

«Il bilanciere comunemente conosciuto è “dritto”, ovvero una barra di acciaio retta da un apice all’altro. Può presentare differenti lunghezze a seconda delle necessità di utilizzo. La più comuni sono 150 cm, 180 cm e 220 cm. I bilancieri che possono essere usati in tutti gli esercizi (compresi squat, panca piana e sollevamenti olimpici) sono quelli di lunghezza superiore a 180 cm. Nelle gare di sollevamento pesi (sia di powerlifting che di weightlifting) i bilancieri utilizzati sono lunghi 220 cm ed hanno un peso di 20 kg. Anche il diametro dei bilancieri a livello dei manicotti dove si caricano i dischi può variare: quelli da gara o destinati ad un utilizzo più “pesante” o “professionale” presentano un diametro di 50 mm, mentre quelli destinati ad un utilizzo più “economico” si trovano in diametri da 25, 28 o 30 mm (ai quali corrispondono i diametri dei dischi). i materiali utilizzati sono acciai di vario tipo e le caratteristiche possono differire a seconda del tipo di utilizzo. La maggior parte dei bilancieri sono di acciaio cromato. Tra i più costosi bilancieri professionali si possono però trovare anche di acciaio brunito o addirittura acciaio inox.»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: