Sulle funzioni religiose, che sono di confort …

Sulle funzioni religiose, che sono di conforto a tante persone, malati compresi, si sarebbe dovuto trovare un sistema per consentirne lo svolgimento con le precauzioni del caso.

Penso anche a tutta quella povera gente che muore da sola senza l’unzione degli infermi, senza potersi confessare, senza i propri cari e nemmeno la presenza di un sacerdote.

Questo parroco, se è vero che avevano rispettato le precauzioni, mi piace moltissimo, finalmente qualcuno con gli attributi in una Chiesa forse troppo remissiva.

Don Lino Viola stava celebrando la messa della domenica per una quindicina di fedeli quando sono arrivati i carabinieri: ma lui non ha interrotto la funzione
Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: