Repubblica giù per il cesso. Scalfari non sc …

Repubblica giù per il cesso. Scalfari non scrive più. Noi tiriamo sereni lo sciacquone.

«Rivoluzione al vertice dei quotidiani La Repubblica, La Stampa e Huffington Post. Dopo il passaggio del gruppo Gedi dalle mani della famiglia De Benedetti a quelle di Agnelli e John Elkann (diventato presidente), il cda ha nominato Maurizio Molinari direttore del gruppo e della Repubblica, in sostituzione di Carlo Verdelli. Alla Stampa arriva Massimo Giannini, mentre Mattia Feltri, pur mantenendo la rubrica «Buongiorno» alla Stampa, andrà a dirigere l’Huffington Post. Uno scossone che arriva proprio mentre sui social si levavano forti le voci in difesa di Verdelli, minacciato di morte da ambienti
considerati «sovranisti» e oggetto di un tweet storm di solidarietà.

Sciopero

Il comitato di redazione era sceso in sua difesa. Per questo nell’assemblea serale, ha deciso di proclamare uno sciopero: venerdì 24 aprile Repubblica non sarà in edicola. Malumori che si estendono al fondatore del quotidiano, Eugenio Scalfari, che si sarebbe infuriato, arrivando a minacciare di non scrivere più per il suo giornale.»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: