«Lí, osservando lo scrittoio con il tampone p …

«Lí, osservando lo scrittoio con il tampone per l’inchiostro in malachite e un biglietto che Anna aveva iniziato a scrivere, i suoi pensieri mutarono di colpo.

Cominciò a pensare a lei, a ciò che lei poteva pensare e sentire. E per la prima volta si immaginò, chiara, vivida, la vita della moglie, i suoi pensieri, i suoi desideri. L’eventualità che potesse e dovesse avere una vita sua lo spaventò a tal punto che la scacciò seduta stante. Era l’abisso in cui aveva timore di guardare.

Usare cuore e cervello per comprendere un altro essere umano era un’azione che gli risultava del tutto estranea. Anzi, arrivava a giudicarla una bizzarria pericolosa e deleteria.»

Lev Tolstoj – Anna Karenina

Anna Karenina : Tolstoj, Lev, Ginzburg, Natalia, Zonghetti, Claudia: Amazon.it: Libri
Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: