Categorie
pillole

Tarocchi individuali e tarocchi per altri

In questa parte del libro, ti parlo di pratiche «individuali» come il journaling, cioè tenere un diario con i tarocchi, la meditazione e l’autolettura.

In questi casi, non usi gli arcani con altri o per altri, ma da solo, con te stesso, per scopi di introspezione, analisi, crescita personale ed evoluzioni.
Tieni ben presente, però, che la distinzione tra pratiche individuali e pratiche di lettura verso altri è molto più apparente che reale.
Infatti, anche nelle lettura che farai per altri c’è un’importantissima evoluzione e crescita da parte tua. Questo è il bello del counseling: che aiutando gli altri, metti a posto e capisci tante cose anche di te stesso.
Come ha detto il cardinale Comastri, «i malati sono la “terapia” che Dio usa per guarire i “sani”».

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Di Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Counselor. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: