avvocato che non comunica

«Oggi, la tecnologia offre possibilità enormi per chi vuole produrre contenuti e comunicare. Questa è la sfida fondamentale di ogni avvocato: se non comunichi, e non lo fai in maniera efficace, sei destinato a chiudere prima o poi lo studio. E ricordati che in comunicazione vale il paradosso per cui essa è necessaria: anche non facendo niente, si comunica sempre qualcosa. L’avvocato che non usa i social, non tiene un blog, non scrive contenuti che messaggio comunica a se stesso e alla generalità del pubblico? Quello per cui il suo lavoro, la materia di cui si occupa, cioè il diritto e la pratica legale, in fondo non gli piacciono…»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: